fbpx
Menu
A+ A A-

'Come siamo arrivati ad oggi senza un centesimo nelle nostre tasche?'

disoccupati 12feb19 2 min 1di Maria Giulia Cretaro e Valentino Bettinelli - Era il 28 Dicembre quando Claudio Di Berardino chiudeva l'anno con ottimismo e soluzioni. Eppure il 2019, ha come vessillo gli stessi problemi. Pomeriggio di Febbraio, nuova assemblea di Vertenza Frusinate, ancora una volta molto partecipata.
Il dibattito si apre con i saluti di Samuel Battaglini, ringraziato dallo stesso portavoce Gino Rossi, per una donazione fatta al comitato dei disoccupati ciociari.
Il vice presidente ANCI Giovani ha da subito parlato di politiche attive; il 7 Febbraio si sarebbe dovuto tenere un incontro a riguardo, saltato data la mancata risposta del Presidente Pompeo per la concessione del Salone di Rappresentanza. Un segnale di ripartenza per i disoccupati, più volte citato ma che non ha ancora visto la luce.

 

Gino Rossi apre il suo accorato intervento rivolgendosi ai rappresentanti sindacali presenti in Provincia, Dario D’Arcangelis (CGIL), Stefano Tomaselli (CISL), Enzo Valente (UGL). La domanda è drammaticamente sempre la stessa: “come siamo arrivati al 12 febbraio senza un centesimo nelle nostre tasche?”. Rossi continua comunicando che “alle 12:00 di oggi, all’INPS di Frosinone, ancora non c’è traccia delle nostre domande. Oltretutto ci risulta che l’impiegata preposta è in malattia.”
Una burocrazia logorante per le famiglie ormai disperate a causa della mancanza di reddito da più di nove mesi. In più, non va dimenticato, che mentre la prima finestra, vedrà intera copertura, le altre saranno probabilmente private di tre mensilità. Insomma, la guerra tra poveri che divide e confonde. Il pensiero di Vertenza Frusinate va anche “ai fratelli di Rieti che si erano organizzati per essere presenti a Frosinone. Purtroppo un problema logistico ha impedito la loro presenza”. Gino Rossi si è inoltre impegnato “a partecipare ad eventuali iniziative messe in campo sul territorio reatino”. Una realtà, dunque, che riguarda tutto l'ambito regionale. Un altro successo per l’impegno profuso quotidianamente dai disoccupati di Vertenza Frusinate, un unicum di collaborazione tra lavoratori in ginocchio.

Parola a Dario D’Arcangelis (CGIL), il quale fa il quadro della situazione, chiarito dopo l’incontro in Regione di Lunedì. “Nella giornata di domani solleciteremo il direttore dell’INPS, affinché velocizzi i mandati di pagamento, non appena arriveranno le istanze. Per la quarta finestra il ministero ha dato il lasciapassare il 4 febbraio, e si dovrà procedere ai mandati di pagamento. Del caso specifico del Lazio, è stato messo al corrente anche il neo Segretario Nazionale della CGIL Landini.”disoccupati 12feb19 1 min
Il rappresentante CGIL chiarisce anche un elemento dirimente della questione mobilità in deroga; “non è ancora chiara la ripartizione delle risorse destinate alle regioni. Non appena questa cifra sarà chiara, la Regione si è impegnata a convocare immediatamente i sindacati, per arrivare ad un nuovo accordo quadro per la corrente annualità”. Non manca di sottolineare come, le domande per il reddito di cittadinanza, potrebbero facilmente ingolfare l'INPS, creando un conflitto tale da lasciare i richiedenti senza alcuna erogazione.

Stefano Tomaselli (CISL) punta sull'aspetto tecnico “Accelerazione dei lavori dell'INPS centrale e nuovo accordo quadro sono vitali. Sarà importante favorire la conversione dei contratti, dirottare le risorse con possibile ricollocazione. I 35 milioni richiesti dalla Regione per l'anno corrente, dovrebbero coprire l'intera platea.”
Chiude la carrellata di sindacati l'intervento di Enzo Valente(UGL) “L'assistenza e le politiche attive sono state fino ad oggi le manovre fondamentali. Necessarie, anche perché portando tutti al 9 marzo è stata garantita la continuità per l’intera platea degli aventi diritto alla mobilità in deroga. Qualsiasi sia stato il motivo che spinse lo scorso anno, la Regione, a procedere al movimento di 6 milioni, la collaborazione tra l'ente ed il Governo è stato vitale per tutelare voi lavoratori. Quindici giorni fa, la Regione, ha inoltre garantito la partenza di progetti di politiche attive, attingendo ai fondi recuperati all’INPS, circa 40 milioni”.
I buoni propositi sopra elencati restano all'ombra della registrazione presso la Corte dei Conti dell'accordo di Programma siglato il 23 Ottobre, come ricordato da Danilo Magliocchetti, Segretario Provinciale di Forza Italia. (fonte: Corrado Trento per alessioporcu.it).

 

Altra corsa per i lavoratori Ilva. Finalmente lunedì sarà disponibile il bando per l'acquisizione a cui di potrà rispondere fino al Primo Aprile. Lotto scorporato dagli altri rimasti fuori dall'accordo con Mittal, sperando di rendere il sito sufficientemente appetibile. Una vittoria, come sostenuto da Fabio Bernardini (FIM-CISL), ottenuta grazie all’impegno delle sigle sindacali. Sforzo che ha portato ad un incontro al MISE, con la presenza del COE di ILVA.
L'assemblea si chiude con la promessa di un sit-in, da organizzare venerdì mattina di fronte la sede dell’INPS di Frosinone, e con la richiesta della presenza diretta del sottosegretario Claudio Durigon.

Le notizie del pomeriggio sembrano virare verso una direzione positiva, anche se la storia di questa vicenda insegna: mai cantare vittoria prima di avere risultati concreti, in questo caso, i pagamenti.

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici