fbpx
Menu
A+ A A-

Il pronipote

  • Scritto da 

GiorgiaMelonie e Caio Giulio Cesare Mussolini mindi Aldo Pirone - Giorgia Meloni è a caccia di volti per le elezioni europee. Un filone che a lei sembra buono è sempre quello che richiama gli antenati attraverso i discendenti.
Essendo fascista le è naturale rivolgersi alla progenie del capostipite Benito Mussolini. In altre occasioni e per altri personaggi si potrebbe dire che vuole riproporre i propri quarti di nobiltà. Anche se, trattandosi del “duce”, parlare di nobiltà è una contraddizione in termini. La candidatura perenne dei discendenti di Mussolini è già stata consumata ingloriosamente, sebbene rumorosamente, nella seconda repubblica con la “nipotona” Alessandra. La quale, sebbene coniugata Floriani, per altro non felicemente, ha sempre preferito farsi chiamare e candidare con il cognome del nonno per lucrare consensi fra i nostalgici. L’impresa le ha fruttato finora 6 legislature fra nazionali ed europee. Anche la sorella Rachele ha provato la via delle Istituzioni e, sempre con Fdi della Meloni, è stata eletta consigliera comunale in Campidoglio.

Ma il tempo passa e bisogna far largo ai giovani. I nipoti non bastano più, c’è bisogno dei pronipoti. Perciò Giorgia ha subito provveduto, candidando niente meno che Caio Giulio Cesare (modestia a parte) Mussolini alle prossime elezioni europee. Ultimamente c'è capitato di verificare (con Calenda figlio di Cristina e nipote di Luigi Comencini e con Cristina Gandolfini figlia del leader del family day) che colpe e meriti di padri e nonni non ricadono su figli e nipoti e viceversa. E così dovrebbe essere anche per i discendenti di Cesare, pardon, del “duce”, cioè per Caio Giulio. Salvo controindicazioni; che il pronipote ci fornisce all’impronta.

Infatti, dice del bisnonno: “ha fatto tante cose positive e qualche errore. Il sostegno di Tony Blair alla guerra in Iraq è stato un crimine ma non per questo gli inglesi lo attaccano ogni giorno”.
Dal che si evince, senza ombra di dubbio, che il pronipote del “duce” è un degno discendente della stirpe perché, seppur con conseguenze necessariamente meno terrificanti, non possiede il senso della storia, della misura e del ridicolo.

Proprio come il bisnonno.

 

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici