fbpx
Menu
A+ A A-

C’era una volta ….

  • Scritto da 

e.scalfari con bastone 350 260 mindi Aldo Pirone - Domenica scorsa nonno Scalfari, ha raccontato ai suoi nipotini le solite favole della domenica. Tra tutte, una è stata certamente la più bella.
Ha raccontato nonno. C’era una volta un regno felice, si chiamava liberal democrazia. Fu fondato da un re che si chiamava Montaigne. Questi ebbe due figli: Voltaire e Diderot. Passarono gli anni, tra alti e bassi, ma il regno continuò a svilupparsi. La popolazione era felice perché c’era in giro un crescente benessere economico. Malgrado cotanta beatitudine c’erano in giro innumerevoli comunisti arruffapopoli. “A un certo punto della storia il partito comunista (quello italiano n.d.r.), quando a guidarlo fu Enrico Berlinguer, cambiò decisamente natura rappresentando la sinistra italiana ormai democratica. E’ da quel momento che il partito comunista in quanto tale scompare e si trasforma nella sinistra democratica e liberal-socialista”. Cammina, cammina, cammina questa sinistra berligueriana, perdutasi nel bosco del mercato selvaggio, finì nelle mani del pensiero unico neoliberista e poi di Renzi che era diventato il suo (di nonno Scalfari) nipotino preferito. Matteo gli telefonava spesso e nonno Eugenio gli consigliava, senza successo, di leggere libri invece di giocare alla play station. Com’è, come non è, molti degli aderenti della sinistra democratica e liberal socialista fondata, a sua insaputa, da Berlinguer, decisero “di astenersi e di votare per i 5 stelle. Pensate un po’: molti democratici disgustati dal renzismo semi-dittatoriale, hanno preferito 5 stelle”, folgorati da un comico e presi da un parossismo populistico e irrazionale ben rappresentato, secondo Scalfari, da un’antica canzone: “Quando il popolo si desta / Dio si mette alla sua testa / la sua folgore ci dà”. E il PD crollò “dal 41 al 19 per cento”.

Ma non tutto è perduto, dice il grande vecchio. A parte l’onore e il buon senso. Dopo un sorso di tisana, il vegliardo riprende il “filo rosso di Arianna“ della favola, che non è, per carità, quello del socialismo, ma quello della democrazia liberale che, per la verità, non ha mai avuto grande simpatia per il colore purpureo. “Da questa situazione – dice, riferendosi al PD - sta tentando di uscire, come abbiamo già accennato, sotto la guida di Zingaretti e di un movimento che l’affianca e voterà allo stesso modo. Questo sarebbe un evento decisivo. Di modo che si potrà tornare a cantare (testuale): “Sole che sorgi libero e giocondo / sul colle nostro i tuoi cavalli doma / tu non vedrai nessuna cosa al mondo / maggior di Roma”.
Infine nonno Scalfari ha concluso la favola così: stretta è la foglia larga è la via … che dentro ci passa ogni bubbola mia.

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici