Menu
A+ A A-

Ceccano: ari-manca l'acqua

  • Scritto da  Valentino Bettinelli

acquaprivatizzata 350 260di Valentino Bettinelli - Ceccano: acqua passata, problemi presenti, soluzioni future? Torna la primavera ed assieme al clima mite e alle piante in fiore, si ripresenta l’annosa questione idrica.

Sembra un paradosso, ma, non appena la colonnina di mercurio registra un aumento dei valori termici, i rubinetti di molti ceccanesi iniziano a non rifornire più gli utenti di acqua.

Il problema, che si protrae da anni, crea danni e disagi alle migliaia di cittadini che si trovano costretti a cercare qualsiasi soluzione pur di avere qualche litro di acqua a disposizione.

Il disservizio offerto dall’ente gestore provoca, ormai da diverso tempo, malumori nell’utenza che non riesce a stabilire un contatto diretto con la società. È infatti impossibile ricevere spiegazioni esaustive da centralinisti che rispondono da ogni parte d’Italia, non essendo dunque in grado di fornire le informazioni necessarie ai poveri ed esasperati fruitori.

Inavvicinabili e apparentemente evanescenti i vertici di un sistema che non fa nulla per stabilire un dialogo costruttivo con chi, nella maggior parte dei casi, paga profumatamente un servizio di cui non può beneficiare.

La gestione da parte di Acea appare estremamente lacunosa, sia nella cura di una rete sempre più disastrata, sia nella corretta comunicazione con i cittadini.

È impensabile, dopo uno degli inverni più ricchi di precipitazioni degli ultimi anni, sentire parlare di carenza idrica e vedere poi perdite dove fiumi di acqua si perdono per giorni senza alcun intervento.

La cittadinanza è esausta di questo “malgoverno” di un bene di vitale importanza come l’acqua.

Valentino Bettinelli

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici