Menu
A+ A A-

Invecchiare sano per sè stessi e per la collettività

Splendida Jane Fonda 80 anni minDr. Giuliano Fabi - L‘offerta di tecnologie e farmaci sempre più efficaci ma sempre più costosi (si pensi ai nuovi farmaci antitumorali, antiepatiti ecc) hanno due effetti: uno positivo perché contribuiscono all’aumento della speranza di vita e l’altro negativo perchè mettono a dura prova i bilanci dei sistemi pubblici di sanità. A ciò aggiungiamo il decadimento dello stile di vita, stress, sedentarietà e alimentazione scorretta che favorisco lo sviluppo di malattie croniche quali obesità, ipertensione, osteoporosi dislipidemia e altro anche nei giovani e richiedono trattamenti,non risolutivi che devono essere continuati per tutta la vita, con costi esorbitanti.

Eppure sono malattie prevenibili nella gran parte dei casi. La pubblicità ,la spinta verso la privatizzazione e la commercializzazione della medicina che tende a percorrere la via degli interventi più redditizi indipendentemente dalla loro utilità, la medicina difensiva, il ricorso ad informazioni sul web, sono altrettante sollecitazioni che rendono la domanda di assistenza medica inarrestabile, con costi che il SSN avrà forti à difficoltà a sostenere. Intanto viviamo sulla nostra pelle una forte riduzione delle prestazioni gratuite e la sostenibilità del Servizio Sanitario pubblico sarà sempre più a rischio.

L’educazione sanitaria quindi è la strada da percorrere rendendo consapevole il cittadino del fatto che il web non è vangelo e il privato non sempre è bello. Bisognerebbe poi mettere un limite alla pubblicità che sollecita la richiesta di risarcimento per presunti errori medici e mettere i medici di condizione di operare con maggiore tranquillità, ma soprattutto informare il cittadino sulle malattie prevenibili e renderlo consapevole che si può “invecchiare sano”. L’alimentazione sana e moderata, l’attività fisica, il miglioramento dell’aria e dell’ambiente, a cui tutti possiamo contribuire, e l’abolizione del fumo di sigaretta, sono fattori importanti per invecchiare bene, ma la prevenzione delle malattie croniche prevede campagne di lunga prospettiva che non danno risultato nell’immediato e la politica se ne disinteressa.

La politica in realtà è attentissima nel prevenire le crisi acute, vedi la mucca pazza, l’aviaria, l’ebola, le tossinfezioni alimentari, le meningiti, il morbillo ecc. su cui fa scattare e diciamo, per fortuna, attenti cordoni sanitari, ma non è altrettanto attenta a attivare cordoni sanitari sulle patologie croniche, per cui, è responsabilità individuale “invecchiare sano” non solo per se stessi, ma anche per la collettività.

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici