Menu
A+ A A-

La cartella sanitaria individuale obbligatoria

TesseraSanitaria CNS Lazio mindi Giuliano Fabi - Tutti gli studi medici di base, riuniti nelle UCP Unità di Cure Primarie sono dotati di software in rete con gli altri colleghi col MEF ecc. In essi sono custodite le cartelle individuali dei pazienti in cui i medici di base inseriscono di tutto.
Nel tesserino sanitario che tutti abbiamo c’è un microcip per cui lo Stato ha speso un sacco di nostri soldini. Con quel microcip tutti noi potremmo avere accesso alla nostra cartella sanitaria individuale e consentire a qualsiasi sanitario di nostra fiducia, nel rispetto della privacy ,di entrarci.
In essa potremmo trovare la nostra storia familiare, i ricoveri, le malattie che abbiamo avuto o che abbiamo, le medicine che stiamo prendendo,le vaccinazioni fatte. il gruppo sanguigno elo stato di donatore d’organo, gli interventi subiti, le intolleranze, le allergie immaginate i vantaggi per il pronto soccorso, nelle visite pre-anestesiologiche,e nelle emergenze. Questi dati sono fondamentali per la tranquillità degli operatori e per evitare esami inutili o la la ripetizione di esami già fatti.
Convergerebbero in essa assenze dal lavoro per malattie, ricoveri ospedalieri, analisi, ecografie e risonanze (immaginate quante ripetizioni di esami inutili si eviterebbero a causa dei "non ricordo") direttamente da chi li esegue senza spostamenti del paziente.
Sarebbe la fine dei certificati anamnestici avendo il sanitario certificatore tutto ciò che gli serve per esprimere un giudizio di idoneità alla guida al porto d’armi ecc. le antitetaniche fatte perchè il paziente non ricorda se è vaccinato. In caso di ricovero essa potrebbe essere aggiornata quotidianamente inserendo dati in tempo reale e fornendo al medico di base la possibilita di seguire dal proprio studio il suo paziente ospedalizzato. La cartella sanitaria sarebbe utile per gli accertamenti delle invalidità senza far spostare il paziente e i piani terapeutici potrebbero essere inviati e rinnovati attraverso essa con un semplice contatto col medico curante. Non solo, immaginate un incidente, il paziente è a terra confuso,perde sangue, i soccorsi tirano fuori il suo tesserino e comunicano alla centrale operativa di far trovare pronti 8 flaconi di sangue A – RH positivo.
Insomma sarebbe lo strumento che potrebbe creare quella rete di contatti necessaria a rendere efficiente ed efficace l’atto sanitario, con enorme risparmio di tempo e di impegno di strutture, un costo beneficio enorme, un risparmio si risorse che potrebbero essere destinate ad evitare tagli di prestazioni e ticket tutto a vantaggio dei cittadini

LA TESSERA SANITARIA

TesseraSanitaria CNS Lazio min

Questa è la tessera sanitaria , ognuno di noi ce l’ha in tasca o nel portafogli. Essa, dicevamo, ha un microcip, ma ad oggi esso è utilizzato solo nei distributori di tabacchi o nei sexishop automatici. Un po’ poco visto l’investimento. Essa consentirebbe l’accesso alla pubblica amministrazione per una serie di servizi che per ora sono al palo, ma per ciò che riguarda la cartella sanitaria c’è già un circuito virtuoso predisposto ed è quello dei medici di base organizzati in rete.

E’ vero esistono varie proposte di istituzione della cartella sanitaria individuale. I problemi di chi dovesse essere l’ente gestore e i problemi della privacy ne hanno rallentato l’istituzione, ma l’dea vincente secondo me è legarla direttamente al medico di base che per legge ne diventa il custode con tutta l’ufficialità della cosa. Tra i tanti usi servirebbe per raccolta dati, per avere statistiche sulle patologie prevalenti in una zona per gli screening di prevenzione e per la prevenzione ambientale, delle cattive abitudini e tantissimi altri dati che sarebbe lungo elencare.
Perche non si istituisce in maniera ufficiale?

A che pro tante energie profuse per la informatizzazione degli studi medici se poi questi dati restano nel cassetto?

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici