Menu
A+ A A-

Alcool e tumori

alccolici minDr. Antonio Colasanti - L'uso dei liquori intossicanti, quindi alcool in eccesso, sono una causa generatrice di cancro. In tutti i paesi dove vengono consumati in eccesso il cancro aumenta.
In inghilterra tra i commercianti di vino ed alcolici la percentuale di mortalita e cinque volte maggiore rispetto alle altre persone.
Nelle citta come Monaco Stoccarda Copenhagen dove vi è un abbondante consumo di birra si registra un alta mortalità causata dal cancro. Il leggendario Giuseppe Zaleschi a 104 anni aveva un appetito straordinario il tutto annaffiato da vini generosi.
Il grande clinico Claude Bernard non vedeva di buon occhio il vino, e quando vide un suo amico intento a gustare un calice si credette in dovere di ricordargli che da esperimenti fatti su due cani nutriti con lo stesso pasto presentava ritardi nella digestione quello che aveva ingerito l'alcool. Che prova ciò? Amico mio, rispose l'altro, cio prova che l'alcool non è fatto per i cani.
In realta cosa esso faccia agli uomini preso a dosi normali non è che bene il vino sia la bevanda della gente contenta e renda gli altri contenti. Colui che si annoia ed annoia il prossimo racconta sempre al medico che gli brucia lo stomaco.
Annoiarsi: si è acidi. Vivere contenti si è alcalinizzati. Acido uguale infiammazione e stare male, alcalino il corpo lavora bene e non ci si ammala.
Il tumore si sviluppa in ambiente acido, la cellula vive in anaerobiosi e produce acido lattico.
L'ambiente alcalino ossigenato ostacola il suo sviluppo e si oppone alla sua crescita creando un ambiente ostile al proliferare incontrollato della cellula tumorale.
L'alcool, in particolare il vino genuino bevuto ai pasti, da mezzo ad un bicchiere è sicuramente un alimento salutare, in particolare il vino rosso che grazie al suo contenuto di resveratrolo è un toccasana per l'apparato cardiovascolare.
Quindi...............prosit!

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici