Menu
A+ A A-

Le virtù dimenticate del fico

fichi 350 260 minDr. Antonio Colasanti - Fico Ficus carica (fico comune) appartiene alla famiglia delle moracee. Pianta originaria dell'Asia minore coltivata nelle aree mediterranee.
Secondo la scuola medica salernitana del 1200 il fico stimolerebbe l'amplesso dei frigidi, mentre le scrofule, le ghiandole e i tumori guariscono cogli empistri di fico. I fichi erano molto apprezzati dai greci che ne vietavano l'esportazione.

Erotodo riferisce che nel corso di orge bacchiche si usavano falli di legno di fico. Era una specie protetta perche costituiva una produzione base per l'alimentazione, era ritenuta pianta sacra e veniva piantata nel recinto dei templi.
Andrea Mattioli importante botanico del 1500 narrava che i fichi maturi fanno sudare, spengono la sete e cacciano il caldo. Nel 16° secolo un ricettario cosmetico per far belle le mani alle donne consigliava: 20 fichi da far bollire per 20 minuti, poi con il risultato lavarsi le mani prima di dormire.

I fichi sono di colore diverso seconda le razze o varietà, quelli piccoli e violetti sono i migliori, si seccano al sole per conservarli in inverno. Ben maturi sono nutritivi e di facile digestione perche contengono sostanze digestive come cradina e papaina.

Contengono 60 di zuccheri, gomme sali, vitamine B e PP. Il sugo lattigginoso acre e caustico serve per togliere verruche e calli.

I fichi violetti sono emollienti si usano per gargarismi in decotto nel latte, nelle infiammazioni della bocca, gola, reni, vescica.
Ridotti in pasta risolvono ascessi e gonfiori. Seccati al sole sono espettoranti, si fanno bollire nell'acqua o latte tagliati a pezzi, si aggiungono 20 grammi di issopo per curare asma e raffreddori. 2 fichi polverizzati con pepe, presi a digiuno espellono i calcoli urinari. L'acqua che rimane è utile per eliminare la renella. Nelle coliche renali bere 2 bicchieri di infuso di foglie secche di fico mescolate con foglie di olmo.

Polvere di fico con miele fornisce un unguento per i geloni. Per la stitichezza 5 fichi da mangiare la sera. Decotto di fichi nel latte e fare gargarismi per irritazioni di gola e gengive.
I fichi sono utilissimi anche nella debolezza cardiaca e muscolare, nelle emorragie e nelle emorroidi, ottimi per prevenire le cistiti.
Quindi mangiamo i fichi con assoluta tranquillità. Attenzione ai diabetici perche contiene sostanze zuccherine, quelli secchi un po' di meno perché sono un concentrato di di vitamine, minerali, zuccheri, fibre e proteine.

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici