fbpx
Menu
A+ A A-

Patron Giannetti: “Per la Globo Sora stagione trionfale”

Gruppo Sora Volley 350 mindi Cristina Lucarelli – Dopo la sfavillante stagione della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, dopo i tanti record raggiunti in questo suo terzo anno di SuperLega, ci si gode il momento in casa Argos Volley ma con un occhio sempre teso al futuro prossimo. Con il cuore alleggerito da numeri ed emozioni, patron Gino Giannetti fa il punto della situazione e lascia presagire un futuro roseo per la sua creatura, come spiega ai microfoni di Radio Day nel corso dell'ultima puntata di Time Out: “Una stagione trionfale nonostante gli addetti ai lavori ci abbiano sottovalutati ad inizio stagione. Questa cosa ci è sicuramente dispiaciuta ma non ci ha impaurito perché conoscevamo le nostre qualità. Poi le risposte le ha date il campo. Adesso siamo comunque felici del fatto che anche i media abbiano 'dato a Cesare quel che è di Cesare' e abbiano reinterpretato il nostro percorso”.

A proposito del gruppo che ha portato la pallavolo bianconera al nono posto della classifica, appena uno dietro la zona play off scudetto, Giannetti dice: “Sono orgoglioso di tutti loro, abbiamo fatto un lavoro lungimirante e si è vista una netta maturazione di questi atleti giovanissimi ma caparbi e professionali. Sono stati tutti disponibili e voglio spendere delle parole soprattutto per le seconde linee vere, che nonostante la panchina, quando sono stati chiamati in causa hanno sempre dimostrato di valere la categoria e non si sono mai persi d'animo durante gli allenamenti. Quando ne abbiamo avuto bisogno, loro erano lì”.

Sora per il prossimo anno riparte da un puntello fondamentale, il miglio ricettore del campionato, Joao Rafael che Giannetti definisce un uomo di equilibrio, corteggiato e voluto fortemente da lui e dal suo entourage e che resterà qui per costruire il futuro”.

E a tal proposito è d'obbligo un accenno al mercato: “La nostra filosofia ci impone un modus operandi ben preciso: noi portiamo a Sora prima gli uomini, poi gli atleti. NoiGiannetti Gino 350 min vogliamo tutti ragazzi che sappiano condurre una vita da pallavolisti di serie A e che non possano mai mettere in difficoltà staff, compagni o tifosi. Quando ancora non abbiamo l'idea della nuova squadra, sappiamo però che partiremo da questa certezza. E Joao ne è l'esempio. La selezione degli 'attori' parte da qui. Facciamo una lista di papabili: il sogno, la norma e il paracadute. Lo scorso anno, ad esempio, abbiamo chiuso un roster completamente da sogno e tenteremo anche per il prossimo”.

La bella favola dell'Argos Volley non è però andata avanti senza dover combattere contro le difficoltà, come ad esempio il trasferimento della sede per i match interni, dal PalaGlobo di Sora al PalaCoccia di Veroli, ma grazie alla lungimiranza dell'amministrazione ciociara, il tutto è avvenuto senza dolori, anzi, con un'accoglienza sorprendente: “Non posso che essere grato al Comune di Veroli per averci ospitato in una struttura bellissima e per essersi messo al servizio per ogni criticità, per aver risolto anche i più piccoli nei quotidiani. Fin da subito abbiamo visto il loro impegno e la loro coerenza. Noi, da parte nostra, abbiamo fatto in modo di 'ricompensare' i loro sforzi facendo pernottare gli avversari a Veroli, portando i nostri tifosi in città, spesso felici di restare per una cena, un drink e altro. Veroli ha poi risposto in maniera straordinaria anche per i progetti sociali, con le scuole. Centinaia di nuovi alunni sono stati presenti alle partite e partecipano al nostro torneo interscolastico Oasi dei Spori Volley Cup. Quest'anno abbiamo lavorato con circa 9mila ragazzini e puntiamo a raddoppiare gli sforzi”.

Tutto questo ha decisamente un perché e questo perché – parola di Gino Giannetti e fatti alla mano – non è decisamente la fortuna. Piuttosto la concretezza, il sacrificio, il lavoro e tanta, tanta passione. Parafrasando Hegel: “nulla di grande è stato compiuto nel mondo senza passione”. Mai verità fu più vera per la società volsca.

*Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Volley. Under 14 femminile Globo Sora campione territoriale

Under 14 coppa 350 minRoberta Velocci* - Si archivia nel migliore dei modi la fase territoriale dell'Under 14 femminile. Le ragazze di coach Salvatore Pica, conquistano lo scettro di campionesse territoriali e quindi l'accesso di diritto alla fase regionale di categoria. Domenica a Supino, sede della Final Four, le quote rosa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora hanno battuto prima l'Olimpia Volley nella gara valida per la semifinale, per poi annientare le coetanee della Pallavolo Olevano in finale. Nel primo match di giornata, quindi, Silani e compagne affrontano le cugine guidate da coach Pugliesi. Semifinale al cardiopalma, con le giovani dell'Argos che fanno e disfano. Qualche errore di troppo infatti, regala i primi due set all'Olimpia. Poi però, esce fuori la vera Globo, combattiva e tenace, e non ce n'è per nessuno, è 3-2 (23-25; 23-25; 25-17; 25-16; 15-10).

Partono subito bene le ragazze di marca Globo, portandosi avanti fino al 14-7. Poi qualche concessione di troppo, e le avversarie si rifanno sotto fino a pattarla. Testa a testa, ma Sora spreca ed è 0-1 (23-25).

Il secondo set si gioca sul filo dell'equilibrio. Le ragazze di Pica fanno e disfano la partita, così l'Olimpia ne approfitta, ed è 0-2 con lo stesso parziale (23-25). Nella terza frazione scendono invece in campo con il piglio giusto, limando le disattenzioni e concedendo ben poco. Così, un punto dopo l'altro, tra ace e attacchi a tutto braccio, è 1-2 (25-17).

Le ragazze della Globo affrontano il quarto tempo con grinta e, consapevoli delle loro qualità, si portano subito in vantaggio staccando le avversarie e sigillando il 2-2 (25-16).

Tutto più che facile poi nel tie break. Sora scappa subito, è 8-4 al cambio campo. Ci prova l'Olimpia a rifarsi sotto, ma nulla può contro le giovani bianconere che macinano punti e conquistano la finale con il risultato di 3-2 (15-10). Ad attendere le atlete della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora in finale ci sono le coetanee della Pallavolo Olevano, vincitrici della semifinale contro il GLM Volley. Per Silani e socie, tutto facile nella gara decisiva che portano a casa, in poco più di 40 minuti di gioco, con un netto 3-0 (25-14; 25-8; 25-15) salendo così sul gradino più alto del podio.

Nel primo set in gioco sono più agguerrite che mai. Qualche piccola concessione, ma niente di preoccupante, ed è subito 1-0 (25-14).

Al cambio campo la situazione non cambia, con la panchina bianconera che mischia le carte in tavola, ma Sora non regala alcunché ed è 2-0 (25-8). Le ragazze di coach Pica sono a un soffio dalla coppa, ma continuano a giocare la loro migliore pallavolo senza distrazioni. Ancora qualche cambio ma tutto fila liscio ed è 3-0 (25-15).

Queste le componenti della Globo Banca Popolare del Frusinte Sora: Arena Sofia, Certa Giorgia, Conte Giulia, De Vecchis Clarissa, Ferrera Letizia, Giona Valentina, Marconi Beatrice, Martino Giulia, Matera Silvia, Mulattieri Alessia, Silani Giulia (K). Allenatori: Salvatore Pica, Luca Vermiglio, Martina Cancelli. Dirigente Accompagnatore: Mario Pica.

*Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

En plein delle giovanili della Globo Sora

Globo Under 14 e 18 350 260 minRoberta Velocci* - Continuano le attività del settore giovanile maschile di marca Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Nonostante la breve pausa per le festività natalizie, i giovani atleti dei coach Giacchetti e Ottaviani, non hanno perso tempo e sono subito tornati a sudare, prima in palestra e poi sul campo da gioco tra amichevoli e campionato.

I primi a farlo sono stati i ragazzi dell'Under16 maschile. Nella giornata di domenica, prima della “TombolaVolley” e dunque del match tra Sora "bianca" e Sora "nera", Di Gasparro e compagni hanno calcato il taraflex del PalaGlobo “Luca Polsinelli” contro i coetanei dell'Asd Leonessa Avezzano Volley 2015. Un'amichevole coinvolgente che ha regalato spettacolo ai presenti e permesso ai giovani atleti di scontrarsi con pari età differenti da quelli del proprio campionato. L'ennesimo guanto di sfida lanciato da coach Ottaviani e Giacchetti ai propri ragazzi, che hanno però risposto nel migliore dei modi, portando a casa un bel 3-1, frutto di impegno e lavoro di squadra. Neanche 24 ore però, ed è tempo di tornare a dedicarsi a pieno regime al campionato. Nella serata di lunedì infatti, nel Palazzetto di Via Ruscitto l'Under18 e l'Under14 maschile, hanno sfidato rispettivamente la Pallavolo Broccostella e il Victoria Volley, portando a casa tutta la posta in palio in circa 40 minuti di gioco.

UNDER 18 MASCHILE

GLOBO BPF SORA-BROCCOSTELLA 3-0 (25-10; 25-12; 25-16)

Inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno per D'Amico e compagni. Nella prima gara dell'anno nuovo infatti, i fratelli maggiori dell'Argos Volley consolidano la vetta della classifica con ben 19 punti all'attivo e solo 4 set persi durante tutto il girone di andata. Questa volta, ad inchinarsi sul campo locale del PalaGlobo, i ragazzi della Pallavolo Broccostella. Ottima la prestazione dei bianconeri, con Giacchetti che mischia ripetutamente le carte in tavola, dando almeno una possibilità a tutti gli atleti a referto. Primo e secondo set senza storia. Sora serve bene e, con l'efficienza della seconda linea, riesce a mettere palla a terra senza problema alcuno. Qualche punto in più, per gli ospiti, solo nel terzo game, ma mai abbastanza per impensierire i padroni di casa.

UNDER 14 MASCHILE

GLOBO BPF SORA-VICTORIA VOLLEY 3-0 (25-8; 25-18; 25-11)

Gara a senso unico, quella tra i piccoli dell'Argos Volley e i coetanei del Victoria Volley di Frosinone. Neanche 40 minuti di gioco e solo 37 punti in 3 set per gli avversari, con Sora che vola verso la seconda piazza della classe, a pari punti con la prima, il GLM Boville Volley. Primo set deciso, nel quale Tomassi e compagni non concedono replica alcuna ai canarini. A regalare loro qualche punto, ma non abbastanza, ci pensa il calo di tensione dei locali nel secondo tempo. Basta però, un richiamo all'attenzione da parte della panchina, e la terza frazione sorride alla Globo, regalandole la vittoria.

*Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Leggi tutto...

Globo Sora, successo per la TombolaVolley

bimbo beefana GloboSora 350 minCarla De Caris* - L’Epifania tutte le feste si porta via e l’Argos Volley è riuscita davvero a chiuderle in bellezza. La TombolaVolley organizzata al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, è stata davvero un successo per lo scopo benefico che si era prefissata, quello di devolvere tutto il ricavato alla Caritas Diocesana del Comune di Sora, con l’impeccabile organizzazione dello staff societario a saper coinvolgere i presenti.

“Una bellissima iniziativa molto ben riuscita – racconta Patron Gino Giannetti -. Siamo stati felici di aver potuto giocare questa partita amichevole a Sora, nel nostro PalaGlobo, e allo stesso modo della risposta del pubblico che ha collaborato alla impeccabile riuscita dell’evento ma soprattutto al suo scopo benefico. Consegneremo tutto il ricavato al Direttore della Caritas Diocesana che ha voluto fortemente partecipare a questa giornata assieme a noi, per questo siamo molto felici della doppia riuscita. Dal punto di vista sportivo, entrambe le squadre in campo hanno ben figurato con gli atleti equamente distribuiti nei sestetti bianco e nero, offrendo in campo una buona pallavolo piena di tanto agonismo che ci è piaciuto tantissimo vedere”.

Porte del PalaGlobo aperte alle ore 16 con l’arrivo delle prime famiglie che per i loro piccoli hanno trovato la befana ad accoglierli e regalare loro caramelle e gadget. Alle ore 17 la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è scesa in campo per riscaldare i motori prima del match amichevole con tanto di incursione della befana che non è dato ben sapere, se e a chi degli atleti e dello staff tecnico, abbia dispensato cenere e carbone assieme ai dolci. Nel frattempo è stato aperto il buffet a offerta libera e la vendita delle cartelle. Alle ore 18 il fischio d’inizio della gara diretta dal GM Adi Lami che, sul seggiolone, torna alla sua vecchia passione. In campo a sfidarsi Sora “Bianca” vs Sora “Nera” dando vita nei primi due set a un bel duello acceso dall’agonismo, infarcito da tanti applausi per i punti e l’ace messi a segno dal giovane Mattia Farina e le battute del libero Mauti con la sua squadra, la nera, costretta a giocare in sei causa l’assenza di Nielsen impegnato con la nazionale Danese. Nel terzo poi, i coach Barbiero e Colucci hanno voluto far “divertire” i loro ragazzi concedendogli di “scegliersi” il ruolo da ricoprire in campo. Così sugli spalti il pubblico si è infiammato vedendo Petkovic nei panni del centrale, Caneschi opposto, Joao Rafael e Fey al palleggio, Kedzieski in banda, e così via.

La Tombola ha seguito lo stesso ritmo del gioco: tre estrazioni, una per ogni set, e i numeri su maxi schermo estratti con un clik di mouse da ogni atleta allo starting six e a ogni turno di battuta. In palio premi importanti a partire dall’ambo fino al tombolino, con grandi scorte di tutto il vestiario targato Argos Volley e Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, biglietti in settori esclusivi per le gare interne, e altri messi in palio da attività commerciali di Sora che hanno voluto sposare la causa benefica come BioSì, l’Ottica Barone, Paliamoci di Manuel Foscolo, Alonzi, e Sander. Il Direttore della Caritas Diocesana di Sora-Aquino-Cassino-Pontecorvo, Don Teofilo Toma Akuino, ha preso parte all’intera manifestazione gustando tutto da bordo campo, e al suo termine ha commentato: “Come Chiesa ci teniamo tantissimo a sostenere queste iniziative che portano la promozione delle cose belle, luminose, della vita soprattutto tra i giovani. Coinvolgere tutti i presenti con la pallavolo e una tombolata, è stato un ottimo connubio per la causa benefica, supportata dall’ottima riuscita di tutto l’evento. In un mondo e in un momento pieno di così tante difficoltà, nel giorno dell’Epifania queste iniziative come le stelle portano la luce, questa è la cosa più bella di questa organizzazione. Per questo ringrazio profondamente la società Argos Volley che ha ideato e ben diretto il tutto, prodigandosi nella perfetta riuscita. Abbiamo bisogno di queste sfide, e l’Argos Volley ogni volta conferma di essere la prima a mettersi in gioco dando la possibilità a molte persone di giocare assieme a lei. Donare il ricavato a chi ha più bisogno, ai poveri del nostro territorio che noi con la Caritas Diocesana stiamo accompagnando nel loro cammino di vita, è davvero un gesto nobile, che rende ancora più bello e gratificante quanto si è fatto al PalaGlobo. L’Argos Volley ci ha dimostrato che la pallavolo è piena di tanti valori sociali oltre al saper sviluppare talenti sportivi, come l’aggregazione e la condivisione, ma soprattutto il saper affrontare la vita come una squadra. Fare squadra per affrontare la vita in un mondo dove tutti abbiamo bisogno l’uno dell’altro se vogliamo vincere. La comunità è una squadra, e l’Argos Volley è una bellissima realtà della nostra comunità”.

*Carla De Caris-Resp. Ufficio Stampa Globo BPF Sora

Leggi tutto...

Globo Sora, niente da fare Trento è di un altro pianeta

Timeout Sora 350 260 minCarla De Caris* - Alla BLM Group Arena si giocano solamente tre set nell’ultima gara del 2018, con l’Itas Trentino a imporsi nettamente sugli ospiti della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Il match valido per la seconda giornata del girone di ritorno, e che ha aperto il week and di SuperLega Credem Banca, è stato affrontato dai ragazzi dei coach Barbiero e Colucci a testa alta solo nel primo set, nel secondo hanno tirato i remi in barca sul 12-9 per il 25-11 finale, mentre in chiusura del terzo hanno provato a reagire d’orgoglio senza però purtroppo riuscire a portare gli avversari ai vantaggi. Così l’Itas di coach Lorenzetti allunga la striscia positiva chiudendo l’anno solare con un’altra vittoria, la decima consecutiva in campionato, che la tiene prepotentemente attaccata alla capolista Perugia attesa domani dall’impegno con Verona e che, anzi, in attesa che la Sir giochi il suo turno, la fa salire in vetta alla classifica. La superiorità di Trento guidata da Vettori in perfetto stato di grazia e dunque MVP del match, è venuta impeccabilmente fuori, con Sora a dimenticarsi completamente dell’ottimo momento di forma che aveva caratterizzato la sua settimana sui campi di Bari contro Castellana Grotte e di Veroli contro Modena.

“Eravamo partiti bene – dice a caldo coach Mario Barbiero, poi abbiamo accusato un calo vistoso dettato anche dalla qualità del gioco mostrata da Trento. Questa squadra non è campione del mondo a caso e lo ha dimostrato anche stasera”. “Sora non era al massimo – afferma invece l’allenatore trentino Angelo Lorenzetti, perché era reduce dai cinque set giocati a Santo Stefano con Modena e priva di Nielsen, e noi ne abbiamo approfittato per chiudere la partita già sul 3-0, risultato che ci permette di chiudere bene il 2018 e di guardare al prossimo anno con maggiore serenità. La partita ha avuto un andamento lento che forse a gioco lungo ha favorito la nostra squadra”.

*Resp. Ufficio Stampa Globo BPF Sora

Leggi tutto...

Globo Sora, inverti la rotta

Volley Sora 350 minCarla De Caris* - Dopo cinque gare in undici giorni, finalmente una settimana dalla quotidianità tipo per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che così ha avuto la tranquillità di analizzare quanto fatto finora, di individuare la strada da percorrere per il proseguo del suo campionato, e lavorare per prepararsi al meglio a uno scontro che si potrebbe definire al vertice. L’avversario per l’ottava giornata di SuperLega è il Vero Volley Monza, attualmente quinta della classe a quota 12 punti dopo 3 gare chiuse a punteggio pieno con Latina, Vibo Valentia e Ravenna, un tie break vinto nel derby con Milano e uno perso con Civitanova.

La location che domani alle ore 18 ospiterà la gara è quella della Candy Arena dove però, solo 5 dei 12 punti presenti nelle casse del club della presidentessa Marzari, sono stati conquistati. Comunque una partenza bruciante per la squadra guidata da Fabio Soli che ha trovato nella coralità di gioco la sua grande fortuna. Il Vero Volley Monza infatti, non era mai partita così bene battendo il suo record di successi e di posizionamento classifica mai raggiunto alla settima di campionato. La prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley è dunque pienamente in linea con gli obiettivi dichiarati prima di iniziare la sua quinta partecipazione consecutiva al Campionato di SuperLega Credem Banca, e pronta a inseguire nuovi traguardi in una stagione ricca di novità. I monzesi infatti giocheranno in Europa per la prima volta grazie alla qualificazione alla Challenge Cup, arrivata con la vittoria dei Play Off Challenge contro Padova.

Gli obiettivi invece, della formazione del nuovo tecnico Fabio Soli, dal bel trascorso sorano (2014/2016), sono: rientrare dopo un anno di assenza nei Play Off Scudetto; migliorare il cammino nella Del Monte® Coppa Italia interrotto nelle ultime due stagioni da Trento; e fare buoni risultati in Coppa. Per farlo i lombardi hanno costruito un roster importante. In diagonale ci sono l’alzatore Orduna e l’opposto Ghafour, chiamato a sostituire l’infortunato Buchegger. Centralmente, ai confermati Beretta e Buti, si è aggiunto il prezioso arrivo del talento bulgaro Yosifov. A una batteria di schiacciatori giovani ma già determinanti come Plotnytskyi e Dzavoronok, la realtà brianzola ha affiancato gli esperti Botto e Galliani, rientrato in estate, rinnovando la fiducia al libero Rizzo ex in campo dopo aver militato tra le fila volsche nella stagione 2013/2014.

Giannotti come opposto, Calligaro come palleggiatore, Arasomwan come centrale e Picchio come libero, saranno pronti a dare manforte ai loro compagni in un’annata sportiva che si presenta, per tutte le partecipanti, lunga e ricca di insidie ma allo stesso tempo stimolante.

“Quella brianzola è una rosa molto buona e che sta facendo un ottimo percorso, come indicano gli ultimi risultati – dichiara il palleggiatore Federico Marrazzo -. Noi però non abbiamo paura e l’affronteremo a viso aperto. Stiamo costruendo la nostra identità e possiamo toglierci diversi sassolini dalle scarpe”.

Questo è lo spirito che anima la rosa di coach Barbiero e a confermarlo anche le parole dello schiacciatoreKarol Rawiak: “Finalmente questa settimana siamo tornati alla nostra quotidianità tipo di allenamento e abbiamo potuto lavorare con i tempi giusti per preparare la partita con Monza che per noi è davvero importante. Sarà un'altra gara difficile contro un validissimo avversario. Non possiamo assolutamente stare tranquilli ma essere concentrati, aggressivi, e giocare la nostra migliore pallavolo. La mentalità di tutta la mia squadra è quella di andare a Monza per ottenere un risultato utile. Sarà un match durissimo contro ottimi atleti, ma noi abbiamo un obiettivo e dobbiamo mantenere il focus concentrato su questo, e per farlo dobbiamo esprimere la nostra migliore pallavolo per aiutare il campo a emettere il verdetto. Domenica scorsa abbiamo affrontato la squadra, secondo me, migliore del campionato, la più forte, la Lube, e l'abbiamo fatto mostrando un gioco migliore rispetto a quello messo in campo contro Milano. Sicuramente è nelle nostre possibilità fare meglio e quindi dobbiamo farlo in tutti i fondamentali della pallavolo”.

*Ufficio Stampa Globo BPF Sora

Leggi tutto...

Globo Sora, il palleggiatore Marrazzo indica la strada

volleySora federico marrazzo 350 260 mindi Cristina Lucarelli* - Si avvicina un'altra sfida per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che la prossima domenica, alle 18.00, sarà impegnata sul parquet della CandyArena contro i padroni di casa del Vero Volley Monza. I bianconeri hanno fretta di archiviare le ultime sconfitte e rituffarsi in campionato con l'obiettivo di accumulare punti utili a centrare una salvezza tranquilla e non si sono certamente lasciati abbattere dagli ultimi risultati, come ha spiegato il palleggiatore Federico Marrazzo ai microfoni di Radio Day:

“Sono convinto che il nostro collettivo possa dare filo da torcere a chiunque – tiene a rimarcare - Noi non partiamo mai sconfitti, ma scendiamo sempre in campo con la volontà di fare bene. Gli ultimi referti, è vero, non ci hanno sorriso, ma ci hanno lasciato delle preziose indicazioni su cui lavorare per fare ancora meglio e tornare quelli che hanno battuto Siena e Padova. Adesso, più che guardare gli avversari, dobbiamo pensare a noi stessi. Siamo una squadra giovane, che non si risparmia e con tanta buona volontà. Mantenendo alta la concentrazione e facendo il nostro gioco, possiamo vedercela con tutte le rivali”.

A proposito della prossima, il regista romano aggiunge: “Quella brianzola è una rosa molto buona e che sta facendo un ottimo percorso, come indicano gli ultimi risultati. Noi però non abbiamo paura e l'affronteremo a viso aperto. Stiamo costruendo la nostra identità e possiamo toglierci diversi sassolini dalle scarpe”.

Nel corso della stessa trasmissione è intervenuto, per la controparte lombarda, il diesse Claudio Bonati che ha detto: “Dopo questo tour de force di inizio campionato, abbiamo una settimana per lavorare normalmente. Siamo un po' stanchi e ci servirà. Sora mi ha sorpreso in maniera positiva: ha vinto partite importanti e dato filo da torcere a squadre di spessore; è una formazione che quando gioca riuscendo a stare sui propri livelli e con l'opposto in giornata, può dare fastidio a tutti. Non ci aspettiamo certo un turno facile, tutt'altro. L'atleta che più temiamo è proprio Dusan Petkovic. Sappiamo che sarà una gara insidiosa, dove dovremo dare il cento per cento. La Globo non ha nulla da perdere perché verrà a giocare in casa nostra, contro un roster sulla carta più forte in questo momento. Noi, dal canto nostro, non dobbiamo abbassare mai la guardia e non dobbiamo sottovalutare i bianconeri. Ci dispiace non potrà esserci Buchegger, infortunato, che insieme all'altro giovanissimo Dzavonorok sono i nostri due gioiellini. Siamo stati però fortunati a trovare in Ghafour un degno sostituto del braccio pesante austriaco”.

Alla guida dei lombardi, un uomo che la piazza sorana conosce molto bene, coach Fabio Soli, di cui Bonati afferma: “Nonostante la giovane età, Soli è un ottimo allenatore, che conosco molto bene. Sta facendo un grande lavoro con i nostri ragazzi”.

Un pensiero all'ex mister, lo dedica anche Marrazzo, riconoscendo in lui l'uomo che ne ha fatto un professionista: “Con coach Soli mi sono evoluto e trasformato. E' stato un allenatore fondamentale per la mia carriera ed è con lui che ho iniziato questo percorso di forte miglioramento. Come naturale prosecuzione, poi, non avrei potuto che chiedere di meglio: mister Barbiero è un tecnico abituato a lavorare con i giovani e sono convinto che sotto la sua direzione posso solo che crescere”.

*Cristina Lucarelli-Globo BPF Sora

 

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Leggi tutto...

La Globo Sora cerca il riscatto a Civitanova

Volley Sora 350 260 minCarla De Caris, Responsabile Uff. Stampa Globo BPF Sora - Per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si chiude all’Eurosuole Forum di Civitanova, contro la Cucine Lube, il ciclo serrato che ha visto la SuperLega giocare cinque turni in quindici giorni. Cinque anche i punti che questo tour de force ha portato finora nelle tasche dei volsci, attualmente decimi in classifica seguiti da Vibo Valentia, Latina, Siena e Castellana Grotte che però ha disputato una gara in meno da recuperare ai primi di dicembre. Dopo le vittorie su Siena al tie break e Padova per 3-0, l’altolà di Verona e Milano ha interrotto lo slancio positivo dei ragazzi di coach Barbiero che domenica alle ore 18 avranno il duro compito di affrontare uno dei top team della SuperLega in trasferta e farlo con l’atteggiamento giusto.

“Di tutto il precorso fatto fino a ora – spiega la guida tecnica sorana, Mario Barbiero -, porteremo con noi la qualità del gioco, l'intensità, la battuta e il muro espressi nelle ultime partite. Della gara con Milano invece, credo che dovremmo portarci poco. Ci sono state delle situazioni buone, ma tantissime in cui non siamo stati all'altezza. Preferisco più dei feedback dalle partire precedenti e cercare di trasmettere voglia di fare e tranquillità ai ragazzi perché ne hanno bisogno per potersi esprimere ai livelli a cui ci hanno abituato nelle prime giornate. Milano ha giocato una buona partita, sono stati continui in tutti i fondamentali, anche se a volte ci hanno consentito di entrare. Sono stati bravi loro, ma noi abbiamo delle responsabilità. Le nostre percentuali non sono state all'altezza della partita che avevamo pensato. Complimenti a loro per la vittoria e un rammarico per noi per non aver saputo esprimere la pallavolo che abbiamo giocato negli ultimi periodi”.

Attualmente la Lube invece, è terza della classe a quota 13, pari merito con Trento, dietro alla prima Perugia a 18 punti e Modena con 17. Le ultime due settimane dei ragazzi di coach Medei, sono state segnate dagli incontri con Verona, Perugia, Trento e Monza nelle quali hanno continuato a macinare comunque punti come in avvio di campionato, lasciando indietro solamente 5 lunghezze complessive, 3 a Perugia, 1 a Trento e 1 a Monza. Nel loro mirino ora mettono Sora, arrivando al match dopo i cinque set sofferti e ricchi di capovolgimenti di fronti, contro il Vero Volley.

“Mi aspetto una partita combattuta – continua il coach bianconero - Loro giocheranno in casa, e con la qualità dei giocatori che hanno credo vorranno dettare subito il loro gioco. Noi cercheremo di fare quello che abbiamo fatto nelle partite precedenti. Cercheremo di affrontare tutto con la serenità d'animo di chi non ha nulla da perdere. Ai miei giocatori chiedo tranquillità perché è la settima di campionato, dopo di che avremo a disposizione ancora 19 incontri al termine del torneo, la strada è ancora lunga. Abbiamo avuto un inizio positivo, potevamo anche far meglio ma l'avvio è positivo, quindi dovremmo mantenere la serenità e la tranquillità di chi, lavorando ogni giorno in palestra, vuole giocarsi tutte le chance per il nostro obiettivo fondamentale : la permanenza in SuperLega. È ovvio che sarà una partita complicatissima, ma va affrontata a visto aperto, senza nulla da perdere e con la mente libera. Mi aspetto una squadra veloce, dinamica, senza grandi problematiche, perché il valore di Civitanova ci impone di arrivare al palazzetto con tanta umiltà ma altrettanta voglia di fare, e grande qualità nel gioco”.

Appuntamento dunque domenica alle ore 18 sul parquet dell’Eurosuole Forum di Civitanova, per la sfida tra i padroni di casa della Cucine Lube e gli ospiti della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...

La Globo Sora a Verona per centrare il bis

Petkovic 350 260 minCarla De Caris* - Domani la SuperLega torna nuovamente in campo per la quinta di cartello con la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora in scena all’AGSM Forum di Verona contro la Calzedonia. A soli due giorni dalla splendida vittoria casalinga sulla Kioene Padova, a sette da quella di Siena, e dopo dunque un solo allenamento, il team volsco è partito alla volta della città scaligera dove domani alle ore 18 un’altra importante pagina di pallavolo l’aspetta.

“Verona è una squadra attrezzata per i Play Off – dice coach Barbiero - lo è in tutti i reparti. Una squadra difficile che ha un sestetto di altissimo livello e lo ha dimostrato in questo avvio di campionato. Ha la possibilità di fare anche dei cambi in corsa, per cui la nostra qualità di gioco deve salire ancora per poterla affrontarla. È una squadra che non ha punti deboli ed è ben orchestrata da un ottimo palleggiatore, Spirito; difficile da marcare perché non ha solo un attaccante di riferimento ma molte bocche da fuoco”.

Ma dopo due vittorie in cinque giorni, l’avversario di giornata crea meno timore al team volsco: “Noi andremo lì con tanto entusiasmo e con il piglio giusto – continua la guida tecnica - Pian piano ci stiamo costruendo delle certezze che vorremmo portare con noi a Verona. La squadra ha acquisito fiducia nei propri mezzi per cui affronterà l’avversario con consapevolezza”.

Nelle tre stagioni in massima categoria, otto gli scontri diretti tra Sora e Verona con ben sette vittorie dei gialloblu e una solamente dei bianconeri che però è rimasta negli annali e tra i ricordi più belli degli appassionati. Alla sua prima partecipazione alla Del Monte Coppa Italia di SuperLega, all’Ottavo di Finale in gara unica in casa della squadra con migliore classifica, Sora travolge Verona in tre set e conquista i Quarti di Finale. Un risultato storico per il club volsco e un flop per quello scaligero che con se portò le dimissioni dell’allora coach Andrea Giani. Al suo posto, e ancora alla guida, Nikola Grbic, ct della nazionale Serba che in estate aveva convocato Petkovic per la preparazione della sua squadra al Mondiale, e ora se lo ritrova difronte, si ritrova a studiare la strategia giusta per contenerlo. Sarà difficile per Verona mettere i bastoni tra le ruote al trascinatore e capitano della Globo, che quest’anno in campo, oltre alle sue qualità tecniche, sta mettendo tutta la maturità acquisita, che unendo alla grande responsabilità, riesce sempre a trovare la giocata giusta nei momenti più difficili. Terzo nella classifica generale di rendimento della SuperLega, con 82 punti totali realizzati di cui 9 ace e 2 muri, dietro solo a Hernandez e Al Hachdadi, in quattro gare disputate ha già vinto due premi MVP.

*Responsabile Uff. Stampa Globo BPF Sora

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

 

Leggi tutto...

Al PalaCoccia Globo Sora-Kioene Padova

DavideEsposito minCarla De Caris* - Infrasettimanale festivo per la quarta giornata di SuperLega Credem Banca, al PalaCoccia di Veroli arriva la Kioene Padova per un agguerrito scontro diretto con la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. La festa di Ognissanti porta con se un big match, presentato dalla Farmacia Nuova dottoressa Alessandra Papaleo, che per gli obiettivi stagionali dell’Argos Volley potrebbe già tradursi in qualcosa di davvero importante.

Dopo il difficilissimo avvio di campionato con le top player Modena e Trento che hanno mostrato il livello massimo della competizione, lo scontro diretto con l’Emma Villas Siena è stato il primo vero banco di prova. Entrambe cercavano la vittoria e Sora l’ha trovata fuori casa, su un campo e contro un avversario ostico. Buono il risultato raggiunto al tie break dai coach Barbiero e Colucci e dai loro ragazzi, due punti importanti che danno coraggio, che fanno morale, e che soprattutto rendono positivo il momento con un premio che ripaga tutto lo staff del duro lavoro che impeccabilmente ogni giorno conduce.

Fuori dalla ultima posizione della classifica dunque, ora la Globo Banca Popolare del Frusinate è concentratissima sul prossimo avversario, la Kioene Padova che domenica scorsa, con concretezza ha trovato i primi tre punti della stagione tra le mura amiche. Contro Castellana Grotte si è imposta in 4 set trascinata da Torres ma soprattutto gestita al meglio dal suo capitano e regista Travica. Nelle giornate precedenti invece ha impattato contro una Lube Civitanova che non le ha lasciato scampo in tre set, e poi in casa della Revivre Axopower Milano dove è riuscita a vincere un set ma non il match soffrendo l’avversario in un capovolgimento di fronte che a inizio gara sembrava impensabile. Due squadre agguerrite dunque, e cariche dalle vittorie raggiunte domenica scorsa dopo due giornate a secco, entrambe vorranno farlo di nuovo, entrambe non vorranno assolutamente mollare per prime.

“Dopo la battaglia vinta 3-2 con Siena - dice il centrale Davide Esposito -, abbiamo la consapevolezza di poter fare molto bene, ma soprattutto siamo coscienti del fatto che possiamo battercela con tutti o quasi. Vincere fa molto bene soprattutto al morale, quindi giovedì saremo più carichi che mai per giocare e, perché no, strappare qualche punto. Ovviamente non sarà semplice perché Padova è un'ottima squadra, reduce da una bella vittoria con Castellana Grotte. Sicuramente sarà agguerrita quanto noi per cui combatteremo. Le nostre armi tecniche saranno la battuta e la fase di muro-difesa, ossia quello che ha funzionato al meglio contro Siena”. Tra Sora e Padova moltissimi gli scontri diretti: dal 2009 a oggi ben 23 le gare disputate tra serie A2 e A1, Regular Season, Play Off Promozione, Pley Off 5° Posto, e Coppa Italia. Per 14 volte ad avere la meglio è stata Padova. Ogni match è duro a suo modo, e ha la sua storia che giovedì alle ore 18 al PalaCoccia di Veroli verrà raccontata dalla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e dalla Kioene Padova.

*Responsabile Uff. Stampa Globo BPF Sora

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici