fbpx
Menu
A+ A A-

Valentina Calcagni e il congresso regionale del PD

  • Pubblicato in Partiti

Valentina Calcagni 350 260 minValentina Calcagni - Una mia dichiarazione dopo il congresso (del PD regionale del Lazio ndr).
Alla luce di quanto avvenuto con il Congresso PD Lazio per cui faccio gli auguri al nuovo Segretario Bruno Astorre, e mi complimento per il coraggio la coerenza dimostrarti da Claudio Mancini rimango ancora più disorientata.
Ritengo che Abbia vinto la restaurazione quando invece c'è bisogno di innovazione, di rivoluzione democratica, non di Ancien Regime e ancor meno di sacralizzazione dei capi bastone! Tutti ce ne lamentiamo nelle sezioni ma poi a loro i conti tornano sempre.

Il 4 marzo è crollato un sistema politico. Sono finiti il centrodestra e il centrosinistra, Cio' non vuol dire affatto che non ci siano più valori di sinistra e di destra. Ma non c'è piu' il centrodestra, ormai completamente sostituito da una estrema destra egemonica che sta finendo per assorbire Fi e sta attraendo anche parte dell'elettorato di M5s, mentre il centrosinistra è polverizzato. Ebbene, abbiamo davanti a noi una vera opportunità. Possiamo e dobbiamo occupare un ampio spazio centrale con una nuova proposta liberale e sociale, radicalmente alternativa al polo nazional-sovranista che si è fatto governo.
Per allargare il consenso subito e poi tornare ad essere maggioranza in Italia, e dobbiamo farlo ora, prima delle europee, perché queste elezioni europee non sono mai state così decisive per l'Europa. La mia direzione sarà questa.

Leggi tutto...

Sinistra Italiana: Costruire un nuovo campo dei Diritti

  • Pubblicato in Partiti

Sinistra Italiana Logo Rosso Bianco 350 260comunicato completo 180di Marco Maddalena - Sabato 22 aprile a Roma, si terrà il congresso regionale di Sinistra Italiana, nel quale parteciperanno 17 delegati della Provincia di Frosinone, dopo la federazione romana, quella di Frosinone si con-ferma come la più numerosa nella Regione Lazio
Sinistra Italiana, con il congresso provinciale, ha nominato il proprio segretario Provinciale, Marco Maddalena e si è dotata degli organi di partecipazione e decisione come l'assemblea provinciale di 40 membri e di una segreteria provinciale composta da Ornella Carnevale, Laura Meloni, Daniela Mastracci, Annamaria Bellisario, Alessia Tedeschi, Daniele Marciano, Pasquale Caggiano, Fabio Magliocchetti, Costantino Santovincenzo, Giovanni Nardone.
L'obiettivo di Sinistra Italiana è quello di radicarsi sul territorio della Provincia di Frosinone con propositi netti di rivendicazione dei Diritti costituzionali e con l'attenzione massima alle Vertenze del nostro territorio: dal lavoro, all'acqua pubblica, all'ambiente.
Sinistra italiana si pone in alternativa della retorica neoliberista, in quanto, vuole rappresentare i cittadini e le loro esigenze, affrontare con determinazione i drammi sociali della Provincia e la questione ambientale di un territorio ove si continua a scaricare immondizia
Il lavoro è un Diritto e non una merce, vogliamo costruire una società dove sia garantito il Diritto al lavoro, un lavoro stabile e tutelato, per evitare nuove sofferenze e ricatti sulla pelle dei disoccupati, inoccupati e precari. Solo il lavoro, garantito e tutelato, infatti, consente un vita dignitosa, libera, non ricattabile. Parte dei conflitti e delle recrudescenze nazionaliste, sicuramente, affondano nel disagio sociale da parte di migliaia di giovani, e meno giovani, che hanno perso le speranze e non cercano più, non studiano più, in migliaia vanno via dall'Italia.
Riteniamo che la Scuola abbia un dovere sociale fondamentale; non può essere lasciata al mercato libero del privato, non può essere un bacino ove fare profitto, non può essere un'azienda. Siamo per la Scuola Pubblica perché pubblico è il suo obiettivo, pubblica la sua istituzione. Vogliamo una Scuola che progetti se stessa in ordine alla parità delle conoscenze e competenze di tutti i nostri studenti. Sosteniamo un no alla privatizzazione e al proliferare di istituti che sanno di diplomificio, oppure di diseguaglianza in merito alle rette esorbitanti, che nei fatti dividono gli studenti italiani in studenti di serie A e serie B: ricchi e poveri. Tutto ciò in contraddizione con il dettato costituzionale
Nel settore della Sanità, la cosiddetta "razionalizzazione", ha privato il nostro territorio di strutture e servizi indispensabili. I tagli, anno dopo anno, ci hanno penalizzati e ci fanno soffrire ritardi e dis-servizi, malasanità piuttosto che una sanità che risponda all'articolo 32 della Costituzione e al sacrosanto diritto alla salute.

Aggiungiamo l'urgenza di una legge sul fine vita, sul testamento biologico. Dobbiamo avere il coraggio di normare i temi delicati sui quali siamo molto indietro rispetto al resto d'Europa e che costringono tanti cittadini italiani all'impietosa fuga all'estero anche per poter morire dignitosamente. Ampliare la sfera dei diritti non obbliga alcuno, ma al contrario offre a ciascuno la possibilità di scegliere autonomamente, e di esprimere la sua idea e il suo proprio progetto esistenziale. Coniugare il diritto civile con quello sociale, che fino ad ora sono stati contrapposti, ci sembra obiettivo non scontato e assolutamente da perseguire.
La posizione di Sinistra Italiana sul tema ambientale, è in disaccordo con le politiche di sfruttamento indiscriminato delle risorse naturali. Ci preme ricordare il dramma ambientale della nostra velenosa Valle del Sacco, che insieme a Taranto e alla Terra dei Fuochi, è tra i luoghi più inquinati d'Italia. Riscontriamo aumenti nelle malattie che derivano dall'inquinamento delle acque e dell'aria. E' allora fondamentale per noi una discontinuità con queste politiche che abusano dell'ambiente e del paesaggio. Intendiamo impegnarci in scelte ecocompatibili, di recupero e rivalutazione del nostro territorio. E sottolineiamo la cura che ci sta a cuore rispetto al nostro Paesaggio, tutto da riscoprire e soprattutto conservare e tutelare.
Il Coordinatore Provinciale di Sinistra Italiana Marco Maddalena

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici