fbpx

Ricordo dell'amico Silvano

dirupoassassino 350-260di Fausta Insognata Dumano - Ancora una volta prendere la tastiera del computer per narrare la morte, le parole si sono strozzate dentro, mentre una miscela deflagrante di ricordi danza per soffocare la tristezza. Per giorni ho condiviso la sua foto su Facebook nel tentativo di aiutare sua figlia, la prima che ha dato l' allarme, perché lui non rispondeva al cellulare. Silvano Rea, 54 anni , è stato trovato morto in un dirupo ad Alvito. Il suo corpo era in decomposizione......Inconsciamente speravo che fosse partito per il Brasile, per l' Argentina......anche se conoscendolo sapevo che comunque avrebbe avvisato sua figlia. Ogni tanto ad Arpino, dove sono cresciuta, lo incontravo, eravamo amici sin da bambini, quelle amicizie che nascono nei paesi, quando si giocava per strada. Ah, diciamolo, chi da ragazzina non è stata innamorata di Silvano??? Era proprio bello, era stato uno studente di mia madre, corro allora nella scatola dei ricordi i mia madre dove sono conservate le foto delle gite scolastiche, trovato....Assisi......io non so perché sia inciampato in quel maledetto dirupo, ma so che quella mattina aveva telefonato ad un amico, che dormiva......Io non so perché sia inciampato proprio li, ma speravo perché il suo cellulare per giorni ha continuato a squillare, potenza delle batterie dei vecchi cellulari. Io non so......ma spero solo che la terra sia lieve per quel mio amico. Nei giorni della ricerca dicevano che era un po' provato, un po' depresso, ma nei nostri incontri in piazza ad Arpino io sentivo vibrare la sua passione per la figlia.. Mentre danzano i ricordi, avanza un' immagine di foglie sospese come d' autunno sugli alberi, la fragilità del nostro esistere, tanti se si accavallano nella mia mente. Il tempo è un gran tiranno, la velocità , i ritmi frenetici, hanno sostituito gli odori del bar della nostra infanzia, se parlando .....se quella mattina ci fossimo incontrati nel bar ad Atina, dove è stato visto prendere un caffè, se quel dirupo fosse stato un mare dove incontrare allegria......

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici