fbpx Clicky
Menu
A+ A A-

Che accade a Cuba?

  • Scritto da  Francesco Mattone

OPINIONI DEI LETTORI

di Francesco Mattone
celerini 350 minHo un patto indissolubile con Cuba nella buona e cattiva sorte. In questi giorni e' difficile comunicare, il non sapere accresce in tutti le apprensioni.

Molta Gente e' scesa in piazza in questi giorni, perché e' stanca ed esasperata per le troppe cose che non vanno. Come darle torto? Il Popolo Cubano e' tenace, non si piange addosso, e' capace di trovare soluzioni dove altri si sarebbero arresi.

Ho un lungo passato in Italia di manifestazióni. Non so quante volte sonó sceso in piazza a difesa di diritti, per lotte di lavoro e studentesche, contro 'porcherie' che avvenivano nel mondo. La cosa non fu indolore, causà vittime, in decenni di lotte, centinaia.

Spesso, oltre le Forze di Polizia, il nemico piu infido e pericoloso era interno, PROVOCATORI E INFILTRATI. Quelli che volevano che andasse 'tutto in vacca', quelli che volevano vanificare la protesta, quelli che provocavano perché intervenisse la polizia con durezza, quelli che la será il Tg potesse diré "estremisti, violenti, sovversivi che rompono le vetrine incendiano le macchine".

Cí sonó centinaia di migliaia Cubani in piazza, tra questi i PROVOCATORI prezzolati, mercenari che incitano allá violenza, che vogliono che si arrivi allo scontro fisico, che scorra "sangre", sé di un ragazzotto anche meglio. Sicuro questi non amano il Popolo Cubano, sono pedine di una strategia della tensione. Chi sono i burattinai che muovono i fili? Sonó esterni e interni a Cuba-

Solo un ignorante, ossia che ignora, puo pensare che quelli a 200 miglia dalla costa non siano coinvolti, utilizzano lo scontento per il loro interesse. Attenzione, pero, e' probabile che cí siano burattinai interni al Potere che è tutt'altro che un monolite. Cuba deve decídere il suo futuro, ci sono conflitti interni, tra riformismo e conservazione, c'è chi gode di privilegi acquisiti e non li vuole perdere. Non importa che scorra sangre cubano, anzi forse e' necessario (per qualcuno ndr).

Un atteggiamento intelligente del Potere non e' mettersi contro la piazza, né mettere Cubani contro Cubani, capire le ragioni di milioni, individuare, isolare e reprimere i provocatori.

Forse oggi mancano il cervello e i 'coglioni' di Fidel.

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 

 

 

Pubblicato in Opinioni dei lettori
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici