Menu
A+ A A-

Daniela Bianchi dopo il fallimento del bando ASI per sito ex-Vdc

  • Scritto da  Ufficio stampa della Consigliera Regionale Daniela Bianchi

consiglio lazio 350 260da Ufficio stampa della Consigliera Regionale Daniela Bianchi - Comunicato «I dubbi avanzati alla presentazione del bando per la vendita del sito ex-VDC dell’Asi sono stati confermati. Come era facile aspettarsi, il bando che pativa da una base d’asta di circa 8 mln di euro è andato deserto. Si tratta di un fallimento che colpisce tutti ed ad ogni livello e che dovrebbe imporre un netto cambio di direzione alle scelte della Dirigenza del Consorzio Industriale Asi di Frosinone. Nel 2017 non possiamo limitarci a mettere in vendita un sito dismesso, ma dobbiamo tutti lavorare per ad un progetto di rilancio, come tra l’altro prevedeva il protocollo firmato con la Regione Lazio.»

«L’occasione ci viene offerta dalla stessa Regione Lazio che proprio in questi giorni ha aperto un pacchetto di interventi per sostenere quelle realtà che vogliono realizzare aree industriali sostenibili e innovative, le Apea. Il bando in questa primissima fase, finanzia proprio la scrittura di un progetto, che entro il mese di aprile potrà muovere i primi passi ed essere riconoscimento ufficiale dalla Regione.

Sapevo dell’interesse dell’Asi per questo tipo di azione. La proposta che faccio al Presidente Asi Francesco De Angelis è quella di coinvolgere quanto prima tutti gli imprenditori locali per lavorare assieme ad un progetto di area industriale ecologica mettendo al centro proprio lo stabilimento ex-VDC di Anagni.

In questo caso il Consorzio Asi potrebbe diventare il capofila di un intervento che in altre Regioni italiane ed europee è già attivo. Parliamo di zone in cui le imprese mettono in comune infrastrutture, spazi produttivi, centri di ricerca ed impianti. Luoghi in cui concretamente si realizza l’economia circolare dove i materiali di scarto di un’azienda diventano la materia prima di un’altra, in cui la produzione di energia pulita viene fatta in maniera condivisa. Perché allora non provare ad alzare l’asticella e proporre alla Regione un progetto di vero rilancio industriale dell’area, piuttosto che perdere tempo e risorse in azioni che non hanno futuro?

Spero che il Presidente voglia accogliere questa mia proposta, e sono pronta fin da subito a mettere a disposizione il mio ruolo di Consigliera Regionale per una simile azione.»

*Daniela Bianchi, Consigliera Regionale del Lazio del gruppo "Insieme per il Lazio" e componente della Commissione Sviluppo, Ricerca e PMI alla Pisana

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici