fbpx
Menu
A+ A A-

Possibile: No alla violenza sulle donne

  • Scritto da  "Possibile" Frosinone

Possibile logo 350 260da "Possibile" Frosinone: “Diciamo no alla violenza sulle donne, per questo il 26 saremo a Roma alla manifestazione nazionale”
I comitati della provincia di Frosinone di Possibile saranno presenti alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne, indetta a Roma da Non Una Di Meno il giorno 26 novembre alle ore 14:00, che vedrà sfilare un corteo da Piazza della Repubblica fino a San Giovanni. L’appello della manifestazione, che si svolge in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra il 25 novembre di ogni anno, è stato redatto da Rete IoDecido, D.I.R.E – Donne In Rete Contro la Violenza e da UDI – Unione Donne Italiane.
“I numeri delle violenze sulle donne e dei femminicidi hanno raggiunto quelli di una vera e propria emergenza – afferma Anna Rosa Frate, attivista di Possibile e portavoce del Comitato “A. Spinelli” del capoluogo ciociaro – a questo quadro drammatico si aggiunge che in Italia dobbiamo registrare un progressivo e drastico taglio a tutti quei servizi che servono ad arginare qualsivoglia forma di violenza e che offrono sostegno alle donne, primi tra tutti i centri antiviolenza. I fondi messi a bilancio, e che andrebbero incrementati, per il piano nazionale antiviolenza arrivano troppo spesso in ritardo e molte strutture in giro per il Paese sono costrette a chiudere facendo mancare un contributo sostanziale nella lotta alla violenza. Siamo convinti che serva un fronte compatto di donne, movimenti, associazioni, di donne e di uomini, disposti ad impegnarsi fattivamente per continuare la sfida di un Paese che non solo deve essere a misura di donna ma più in generale di essere umano. Per un’Italia capace di mettersi al fianco dei più deboli, per ripartire da loro e far sì che nessuno resti più lasciato indietro, prime tra tutte le donne”.
“Abbiamo segnalato da tempo l’esistenza di una questione maschile nel nostro Paese, dominato da una cultura maschile e patriarcale che ancora troppo spesso vede l’uomo considerare la donna come un oggetto di cui disporre secondo il proprio piacimento, anche attraverso la violenza, fisica e psicologica – aggiunge Gianmarco Capogna, membro di Possibile – Per questo motivo saremo in piazza, insieme con tanti altri comitati di Possibile di tutta Italia, al fianco delle donne che rivendicano la propria libertà e autodeterminazione, per dire no ad ogni forma di violenza, sopruso e discriminazione verso le donne. Per ribadire il nostro completo appoggio alle battaglie delle donne e dei movimenti femministi, per costruire insieme un Paese che si faccia promotore dei principi di uguaglianza e pari opportunità. Siamo convinti che la realizzazione di una democrazia veramente paritaria può permettere all’Italia di essere anche più efficiente, non solo politicamente, ma ancor più a livello sociale”.

Gianmarco Capogna – Anna Rosa Frate
Possibile Frosinone

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici