fbpx
Menu
A+ A A-

Possibile: Censurabile l’inerzia del Governo

  • Scritto da  Coordinamento Comitati Possibile Provincia di Frosinone

Possibile logo 350 260di Coordinamento Comitati Possibile Provincia di Frosinone - SAF: subito assemblea sindaci, conversione ecologica dell’impianto, governance e Presidente con comprovata esperienza.
- MAD: discarica da chiudere e bonificare.
Le dichiarazioni di Civati e Maestri sui silenzi del Governo alle interrogazioni parlamentari sulle discariche nel sud della Ciociaria.
Il 25 Gennaio 2017 è una di quelle date che dovremmo segnare di rosso sul calendario, uno di quei giorni che ha le potenzialità per ribaltare completamente la storia ambientale e politica di un’intera provincia e forse di una regione.
Attenderemo l’evolversi degli eventi nella totale fiducia nell’operato della magistratura e delle forze dell’ordine.

Le reazioni dei partiti in provincia

Ben diversa è, invece, la questione politica. Ancora una volta gli altri partiti hanno fatto finta di non vedere nulla: non hanno ascoltato per anni le denunce e le proteste dei comitati ambientalisti, hanno lasciato il sud della provincia in balia dei boss dei rifiuti, hanno avallato politiche regionali umilianti e mortificanti per i cittadini del comprensorio di Roccasecca, San Giovanni Incarico, Colfelice, Arce e Ceprano, hanno sempre preferito alle logiche di efficienza e modernità quelle della mera e spicciola tattica politica.
Mettere al centro del nostro impegno la questione ambientale è stata una scelta chiara, coerente e convinta fin dal primo secondo in cui si è intrapresa l’azione politica. Farlo in provincia di Frosinone significa prima di tutto farlo per poter guardare in faccia, senza rimorsi e vergogna, le generazioni a venire. Abbiamo pensato a questo quando abbiamo presentato una interrogazione parlamentare a risposta scritta e ben tre solleciti riguardo l’ampliamento della discarica di Cerreto, abbiamo pensato a questo quando abbiamo sottolineato come la governance della Saf stesse sbagliando completamente politiche. Chiedevamo a gran voce la distribuzione degli utili sul territorio e l’efficientamento dell’impianto.

L'inerzia del Governo ... e quella della Regione Lazio

Per il Segretario Nazionale Giuseppe Civati ed il deputato Andrea Maestri, intervenuti sul tema è stata "Censurabile l’inerzia del Governo che, dopo oltre un anno dalla nostra interrogazione al Ministro dell'Ambiente Galletti e ben tre solleciti, non si è degnato di dare risposte. Ringraziamo la magistratura e la Direzione Distrettuale Antimafia per aver ascoltato le legittime richieste e preoccupazioni degli abitanti del sud del frusinate per la propria salute e per la tutela del loro territorio” Le ipotesi di reato alla base della imponente operazione messa in campo ieri danno la misura di quanto la situazione ambientale nel territorio sia stata compromessa dal 2002 ad oggi. "E' grazie ai suoi abitanti – prosegue la nota di Civati e Maestri - e anche al lavoro coordinato dal Comitato Possibile Salvador Allende di San Giovanni Incarico, che finalmente si interrompe la devastazione di quel territorio".
Il tempo delle attese, dunque, è finito: chiediamo la convocazione urgente di un’assemblea pubblica dei 91 sindaci della Provincia di Frosinone per discutere del presente e del futuro dell’impianto di Colfelice. La nostra posizione è ben chiara da tempo: conversione ecologica dell’impianto, governance e Presidente con comprovata esperienza nel settore. Per quanto riguarda la discarica, invece, ci sembra sempre più evidente che si debba andare verso la chiusura e alla successiva bonifica nel più breve tempo. Aspettiamo con poca fiducia le reazioni politiche.
Di slogan e di pagliacciate ne abbiamo sentite fin troppe, di populisti da strapazzo anche, poche invece sono state le persone che concretamente hanno cercato al massimo delle loro possibilità di ricercare la verità e di cambiare in fondo e radicalmente le cose. Nessuno può negarci il diritto alla salute, nessuno può pensare di relegare questa splendida terra in un medioevo ambientale.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici