Menu
A+ A A-

"Tra noi di MdP e il Pd (di Renzi), non c'è un minimo comune denominatore"

  • Scritto da  Gaetano Ambrosiano

art1mdp 350 260di Gaetano Ambrosiano – Coordinatore Provinciale Art1 MdP Frosinone - Perché le persone che hanno smesso di votare PD devono votare una formazione politica che dice di volere i loro voti per sostenere il PD?
È il dubbio ambiguo che attanaglia la sinistra italiana, il centrosinistra l'essere alternativi a qualcosa o a se stessi, chiamatelo come volete, ma il ragionamento va fatto in profondita' e non nella sterile opposizione o testimonianza di un sentimento di odio verso qualcosa o qualcuno. Quello che oggi occorre e' un ragionamento su di una cultura politica capace di guardare ad un futuro e ritrovare una sua ricollocazione nella societa'.
E' inconfutabile che oggi tra Noi di MdP e il Pd (di Renzi), non c'è un minimo comune denominatore sulle scelte fondamentali che riguardano il futuro dell'Italia. L'accordo con il Pd si potrebbe fare domani mattina se non ci fossero tante differenze tra le nostre proposte.
Aggiungo nel seguire con attenzione cio' che accade in alcune realtà dove potrete constatare fughe in avanti e forzature verso coalizioni con il PD senza aver tenuto conto di programmi costruttivi nella nuova direzione.... Guardare ad Insieme con il solo accordo con il PD con l'esclusione di SI - Falcone/Montanari Possibile ed altre forze anche molto minoritarie e' un gravissimo errore, non si puo' continuare in vizi di interesse che hanno distrutto il corpo della Sinistra come si deve porre termine ad una sinistra radicalizzata di pura testimonianza......il ragionamento va allargato e fuso per la creazione di un sano e nuovo soggetto politico , superando divergenze non insormontabili il confronto anche se forte va portato avanti. Ma devono esserci tutti, unica soluzione per un soggetto politico a sinistra capace di abbattere l’avanzata delle destre.
Ora è arrivato il momento di costruire la nuova casa del centrosinistra assieme a tutti quei compagni che portano stesso obiettivo nel cuore anche nei distinguo, ma con rispetto e pari dignità. Il nome del movimento Art.1 MDP è molto significativo perché fa riferimento all'art. 1 della costituzione (una Repubblica fondata sul lavoro) ed è da qui che dobbiamo ripartire, dalla Costituzione e dai suoi valori.


E la sfida non è dentro la sinistra, ma fuori. La sfida è recuperare e dialogare con un mondo che gravita attorno al Partito Democratico senza entusiasmo o addirittura ha ceduto alle sirene del populismo grillino.
Sulle elezioni comunali di Frosinone non essere uniti è stato un errore sappiamo che con questo PD oggi è difficile confrontarsi è onestamente indigeribile, ma sicuramente serviva una riflessione più profonda, Ottaviani ha vinto con un distacco di 30 punti un abisso, questo significa che nel centrosinistra ciociaro qualcosa non ha funzionato e continua a non funzionare. Ritengo però che bisogna fare di tutto per impedire di riconsegnare in futuro le prossime città della nostra provincia che andranno al voto al centrodestra a partire dalle regionali e dalle politiche. Per questo è necessario che fin da ora si lavori ad un progetto che metta insieme le varie anime di sinistra e progressiste, che in modo aperto sappia coinvolgere le migliori energie del paese per un progetto di opposizione e di futuro governo condiviso. Poi il PD faccia le sue scelte, se sceglierà alleanze diverse da quelle a sinistra ritengo che qualsiasi dialogo sia precluso. Pensiamo comunque che la sinistra del PD sia una risorsa importante con la quale mantenere i ponti per costruire un progetto comune nel prossimo futuro.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici