Menu
A+ A A-

Sinistra Italiana, la prima festa provinciale

FestaSI Anagni 2 350 260 mindi Valerio Ascenzi - La due giorni anagnina di Sinistra Italiana, festa provinciale del partito guidato da Nicola Fratoianni, ha riportato il dibattito politico nella città dei Papi, dove la discussione e la capacità di affrontare dei temi sembrano essere ormai eresie.
Non è un caso che la festa di Si, abbia avuto luogo proprio ad Anagni, centro nevralgico di quel che sono gli ultimi sviluppi, purtroppo negativi, per quel che riguarda l’ambiente.


Sono stati affrontati numerosi temi a livello politico. In linea con quel che sta accadendo a livello nazionale, nelle varie comunità, i rappresentanti delle forze politiche invitati sui territori, hanno espresso un solo pensiero: unità a sinistra. Marco Maddalena, segretario provinciale di Si, ha espresso parere favorevole alla presentazione di una lista unica nazionale della sinistra, in linea con quello che è l’appello di Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza, noto a molti come appello del Brancaccio, che prevede l’inclusione anche delle realtà associative sui territori. Hanno condiviso il concetto di unità a sinistra anche gli esponenti di Possibile, Armando Mirabella, e l’inviato di Art. 1 – Mdp Angelo Di Bello.

A nostro avviso però, nonostante la strada del coinvolgimento delle forze associative sul territorio, la realizzazione di un’unica lista, a scopo elettorale non basta. Il popolo della sinistra ha bisogno, lo chiede a gran voce, non solo di una sola lista, ma di un punto di riferimento unico, politico, ad ogni livello, di sinistra, capace di dialogare con i cittadini e capace di interpretare le esigenze della società. La spinta propulsiva a questo processo c’è, e viene dai luoghi in cui la politica, nel senso più nobile del suo significato, ha cessato di esistere, di analizzare, di proporre.

Mai come oggi, l’astensionismo è tra i disillusi di sinistra: vanno recuperate quelle persone e non vanno viste come semplici voti da raccogliere, ma come forze e intelligenze da coinvolgere in un processo di cambiamento del Paese. Persone reali, con competenze accertate in vari settori. È ora di iniziare a concepire la politica inFestaSI Anagni 350 260 min maniera diversa: chi è competente su questioni scolastiche, non darà il proprio contributo in questioni, ad esempio, urbanistiche. Inoltre non basterà più dichiarare di avere determinate competenze, sarà necessario dimostrare di averne. Di uomini e donne che complicano la vita al Paese, nei vari settori, di pressapochisti e “faciloni” abbiamo riempito il parlamento, i consigli regionali e ogni luogo della politica fino alle comunità montane.
Come dicevamo non è un caso che la festa provinciale di SI, abbia avuto spazio ad Anagni, la città in cui la Regione Lazio ha autorizzato la riaccensione dell’inceneritore della Marangoni; la città in cui viene autorizzata sperimentazione produttiva di mattonelle usando come materia prima le ceneri degli inceneritori.

Maddalena è stato categorico: gli inceneritori vanno aboliti. Sperimentazione o no, quella di Saxa Gres, l’azienda che dovrebbe produrre mattonelle con le ceneri, non è tollerabile in un territorio come questo, inserito nel Sito di interesse nazionale per la bonifica ambientale. Maddalena ha attribuito pubblicamente le responsabilità, a vari livelli, al Pd: “Stanno svendendo il questo territorio”. Inoltre ha definito ambivalente l’atteggiamento della Regione Lazio, che parla di compatibilità ambientale delle attività produttive ma poi autorizza su Anagni la riaccensione di un inceneritore, che di sicuro non è stato come l’aerosol per i cittadini delle aree limitrofe.
Si è trattato sicuramente di un momento di confronto tra le forze politiche della sinistra che si apprestano a vivere una stagione importante per quel che riguarda la politica che guarda agli ultimi della società, al lavoro, ai diritti e alla salute dei cittadini.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici