Menu
A+ A A-

Art. 1 – Mdp Anagni e area nord Frosinone

Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista 350 260di Valerio ASscenzi - Comunicato. Articolo 1 - Movimento democratico e progressista, si sta strutturando anche ad Anagni e nel territorio dell’area nord di Frosinone. Obiettivo: creare punti di riferimento a coloro i quali hanno sempre concepito un centrosinistra plurale, ma che da qualche anno sembrano esser rimasti orfani di una casa dove poter esporre e analizzare i problemi della società e della comunità.

 

Per uscire dalla crisi culturale e politica di questa società, ci vuole l’impegno dei dirigenti di partito, ma senza un impegno delle migliori forze della società, il processo di sfaldamento politico e culturale, al quale assistiamo, continuerà ad avanzare inesorabile. Siamo convinti che in un periodo come questo, le intelligenze non siano più all’interno di quelli che si definiscono ancora partiti organizzati: si preferisce percorrere altre strade, nei partiti ci si sente imbrigliati in logiche ormai obsolete che non permettono una completa espressione dell’individuo. Siamo certi che un partito e i suoi vertici non possono pensare anche per gli iscritti e per la base, annullando quello che è il senso critico individuale. Finora è accaduto tutto questo, ed è per questo motivo che le politiche, sui territori sono state portate avanti in linea con una visione generale, nazionale, spesso miope e mai calata sui territori, andando contro le esigenze dei cittadini. Noi però vogliamo invertire la rotta, riportando la discussione nei luoghi previsti dall’art. 49 della Costituzione Italiana, che garantisce a tutti i cittadini il diritto di associarsi liberamente in partiti, per concorrere con metodo democratico a determinare la politica del Paese. In questo periodo non è solo un diritto, ma un diritto – dovere. Gramsci sosteneva che quel che accade, non avviene solo per volontà di qualcuno che ha un disegno occulto, ma spesso perché le masse abdicano alla loro volontà, lasciando fare chi non dovrebbe cimentarsi negli ambiti che riguardano la vita dell’intera società, poiché rischiano di comprometterne la sana esistenza. Questa indifferenza crea condizioni che solo la forza poi potrà sconfiggere. Ecco, siamo in un momento storico in cui possiamo ancora dare una sterzata ed evitare il peggio. Ma è necessario partecipare, ognuno con le proprie forze e competenze, ognuno con le proprie capacità e volontà, perseguendo obbiettivi comuni.

Art-1 Mdp si propone sul nostro territorio di ricreare momenti di aggregazione di tutte quelle forze positive che vogliono contribuire alla crescita culturale e politica delle comunità locali, portare avanti politiche alternative a quelle del Pd, che di centrosinistra non ha più nulla. Sul territorio di Anagni abbiamo intenzione di dar voce a chi non si sente necessariamente appiattito sulle posizioni del Pd locale, ormai quasi totalmente acritico nei confronti di chi amministra, nel momento in cui andrebbe fatta una analisi obiettiva delle scelte – in materia politica, ambientale, culturale in senso stretto – o su posizioni di una vecchia sinistra troppo intransigente. Sono in molti a chiederci una posizione politica imparziale, realistica e non da “tifoseria da stadio”. Intendiamo riempire uno spazio politico lasciato libero dieci anni fa dalla nascita del Pd, ma intendiamo includere tutte le forze e le intelligenze che non aderirono né ai Democratici di Sinistra né al Pd. Quando parliamo di forze positive da coinvolgere, intendiamo dire che vogliamo ascoltare sia i singoli che gli associazionismi che finora hanno portato avanti battaglie importanti sui territori, lì dove la politica ha vacillato e dimenticato di avere un ruolo di sostegno alle società.

Nell’area di Anagni l’obiettivo è quello di ricominciare a dialogare con il territorio su questioni quali ambiente, sanità, lavoro ed economie alternative, senza scadere nelle banali critiche a priori nei confronti di chi governa, ma analizzando obbiettivamente l’operato di tutti gli amministratori, sia locali che regionali, avanzando proposte concrete, attuabili, ove se ne riscontri la necessità. L’obiettivo è quello di iniziare a creare un circolo per ogni comune, coinvolgendo uomini e donne che hanno a cuore la propria comunità, che vogliono partecipare senza secondi fini: la politica nel centrosinistra, deve tornare al suo ruolo originario e cioè quello di stare dalla parte degli ultimi della società, i deboli, di essere a servizio della cosa pubblica. Per questo Art. 1 – Mdp, creerà momenti di partecipazione per, e con, quelle forze e quelle intelligenze che non hanno in mente una politica carrieristica, e coloro i quali mostrano di avere reali competenze in determinati ambiti e settori. Abbiamo in mente un partito in cui chi aderisce, sceglie di farlo seguendo una linea politica chiara, netta, non ambigua o ambivalente. Ad oggi il movimento accetta le adesioni di chi è fermamente convinto che a sinistra del Pd ci sia un enorme spazio politico libero, ma da riconquistare con l’impegno di uomini e donne provenienti da tutte le aree politiche e ideologiche che guardano alla salvaguardia della Costituzione, a temi come i diritti, il lavoro, il welfare, l’inclusione, l’ambiente e la sanità non tralasciando la salute dei cittadini.

Come abbiamo già chiarito: a livello nazionale, il movimento è tra i promotori della creazione di un unico partito della sinistra in Italia, con politiche decisamente alternative a quelle del Pd, che sappia raccogliere le istanze dal basso e proporre soluzioni. Entrare ora a far parte di Mdp significa sapere, fin da ora, che si parteciperà ad una fase organizzata di transizione, che vedrà tra non molto un momento democratico per l’organizzazione del movimento, ma viaggerà sempre di più verso un partito unico di sinistra.

 

*Valerio Ascenzi, Coordinamento Provniciale Art. 1 – Mdp Frosinone

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici