Menu
A+ A A-

'Possibile'. Nuova governance SAF: basta con i soliti giochetti

  • Scritto da  Coordinamento Comitati Possibile Provincia di Frosinone

Possibile logo 350 260da Comitati Possibile Frosinone - Comunicato.   Nuova governance SAF: basta con i soliti giochetti
Il 29 novembre i novantuno sindaci della Provincia di Frosinone saranno chiamati ad eleggere le nuove cariche sociali della SAF. La causa scatenante è la lettera di dimissioni del presidente Mauro Vicano. Una presidenza nata male e finita peggio.
Nasce, infatti, come risultato di accordi trasversali tra Partito Democratico e Forza Italia allo scopo di spartirsi le nomine, aggiustando così tutte le partite aperte che in quel momento storico riguardavano altri enti intermedi come ad esempio ASI e Cosilam. Naturalmente una esperienza nata in questo modo, e che nel frattempo ha visto questa società a totale partecipazione pubblica assumere personale a tempo indeterminato e senza concorso (per esempio casualmente consiglieri comunali o ex sindaci), non può che concludersi alla vigilia di alcuni golosissimi appuntamenti come le elezioni di Camera, Senato e Regione.

Apprendiamo con preoccupazione, ma senza rassegnazione dalla stampa come ancora una volta le elezioni per la governance della Società Ambiente Frosinone si stiano trasformando esclusivamente nel tradizionale baratto politico sulla pelle dei cittadini. L’immagine plastica di una politica che cede il passo ad un potere trasversale che ha il solo obiettivo di perpetrarsi nel tempo. La SAF non può essere uno degli elementi del Risiko dei partiti della provincia. Le migliaia di cittadine e cittadini che giornalmente vedono attaccata l’aria che respirano, dubitano di ciò che mangiano e temono ciò che c’è nelle acque, meritano di non essere le vittime di un gioco che ha esclusivamente lo scopo di aggiustare gli equilibri dei partiti in vista della prossime tornate elettorali.

 

Non può bastare una cena estiva tra potenti su una terrazza con vista sull’azzurro di una piscina illuminata o un passato da amministratore locale e parlamentare a regalare delle competenze e sensibilità su un tema così importante per le persone e strategico per il tessuto produttivo di un intero territorio. Questa roba deve finire, i sindaci debbono interrompere questo corto circuito tra politica e potere, i rappresentanti dei cittadini nelle assisi comunali debbono alzare la testa e la schiena, i cittadini debbono uscire da sentimenti di indifferenza.

Tutti questi soggetti trovino il modo di ritrovarsi, a partire proprio dalla assemblea del 29 novembre, per sostenere scelte che mirino a un managment con un background tecnico, scelto con una procedura trasparente, in cui non si ignorino comunità locali e si torni a pensare ad ciclo rifiuti pubblico, che crei le condizioni di auto sostenibilità economica e per la quale non sia un dettaglio la salvaguardia della salute dei cittadini delle nostre comunità. Tutti elementi che ritroviamo in "Aria pulita: 10 punti per l'elezione della nuova governance SAF" presentato ieri, spedito oggi a tutti i sindaci e firmato dal sindaco di Pastena Arturo Gnesi e Umberto Zimarri, Marco Maddalena a cui si è aggiunto oggi Stefano Pizzutelli consiglieri rispettivamente di San Giovanni Incarico, Ferentino e Frosinone e che sta vedendo aumentare il fronte dei favorevoli. Ha, al momento in cui scriviamo, già avuto il benestare del sindaco di Ceprano Marco Galli, di quello di Roccasecca Giuseppe Sacco, dell’Assessore all’ambiente di questa ultima cittadina, e di mondi della cittadinanza attiva come “NaturAbiente”, la “Associazione San Paride” di Pontecorvo e “Villa no-amianto”.

Coordinamento provinciale di Frosinone Comitati Possibile

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici