fbpx
Menu
A+ A A-

Le "sardine" di Piazza Grande

sardine piazza maggiore 350 mindi Valentino Bettinelli - “A modo mio, avrei bisogno di carezze anch’io” cantava Lucio Dalla, raccontando la poesia della Piazza Grande della sua Bologna. Erano più di 10000 le “sardine” ieri sera, unite dall’appello di quattro ragazzi al grido di Bologna non si Lega.
C’è stato modo di scambiarsi carezze tra i tanti accorsi in Piazza Maggiore, mentre in contemporanea il Senatore Matteo Salvini lanciava la candidatura di Lucia Borgonzoni alla guida dell’Emilia Romagna.

La piazza di Bologna è l’esternazione di un sentimento generale di chi non può sopportare la conformazione alla morale comune, spinta solo da odio, razzismo e slogan senza contenuti. Nuotavano controcorrente le sardine bolognesi, senza bandiere di partito o vessilli vari. Come unico collante la voglia di esprimere il proprio pensiero in maniera libera, in una delle culle della sinistra. Quella stessa sinistra che ha dimenticato il sapore della piazza, del contatto diretto con la propria gente. Quattro ragazzi hanno dato una dimostrazione a chi continua a preferire il silenzioso buio delle segrete stanze delle segreterie, al libero chiasso del dibattito franco.

Oggi è necessario opporsi ad una destra sempre più filosoficamente attrattiva, soprattutto tra le più giovani generazioni. È dunque vitale la presenza sul territorio di manifestazioni di questo genere. È altresì importante che i leader politici prendano spunto da questo sentimento verace, per riaprire un discorso concreto che metta i territori al centro.

Le sardine di Bologna hanno tanto da insegnare. È anacronistico il personalismo dei massimi sistemi, problema insito nell’animo di una sinistra ancorata ad un tempo che non c’è più. La gente chiede concretezza e dimostra che c’è spazio per mettere in campo atti semplici, ma altrettanto significativi. Esempi di politica fatta dal basso, senza interessi di sorta.

Se è vero che questa piazza ha emanato sentimento, è anche vero che è proprio questo sentimento che manca alla sinistra dei nostri giorni. Quello che gli esperti di social network definirebbero, appunto, il sentiment degli utenti.

Lasciamo le analisi dei followers alla destra di Salvini o della Meloni. È giunta l’ora di riconquistare le piazze. Che Bologna e la sua Piazza Grande siano l’inizio di un sogno, ad oggi utopia, ma realizzabile in un domani molto vicino.

 

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici