fbpx
Menu
A+ A A-

A Ceccano novità vere di idee, persone e stile di governo

CeccanoCastelloConti 1 minL’appuntamento elettorale per Ceccano è sempre più vicino e gli schieramenti iniziano a prendere forma. Circolano voci di retroscena anticipatori di possibili soluzioni, ma per ora non se ne sa molto. La recente ufficializzazione della ricandidatura dell’uscente Roberto Caligiore potrebbe aprire una sequela di annunci, dopo le tante parole ed ipotesi sui possibili candidati alla carica di Sindaco di Ceccano. Nel centrodestra la partita sembrerebbe essere appannaggio di soli uomini, con Roberto Caligiore a farla da padrone e una lotta all’ultimo accorda tra Marco Corsi, ex Presidente del Consiglio, e Mauro Roma, tra i primi dissidenti usciti dalla prima maggioranza Caligiore.

Ma per il centrosinistra non sembra valere lo stesso discorso. Sono tanti i nomi che circolano e fra questi anche quello di qualche impegnata donna. Non ci sono certezze, ma solo voci.
Ceccano ha bisogno di una reale e profonda innovazione nelle proposte, nei programmi, nello stile di fare politica e soprattutto del personale politico che sia tale da rappresentare una evidente discontinuità per tutti gli elettori, da percepire immediatamente e tale da allontanare senza dubbio e incertezza la più completa lontananza dai 54 mesi della fallimentare gestione politico-amministrativa del centrodestra a guida Caligiore.
Si, occorre un vero e proprio shock d’immagine e di proposte, di linguaggio e di ricerca del collegamento con la città ed i cittadini tutti.

In alternativa alla maggioranza "autosfinestrata" ci sono molte energie che stanno lavorando alacremente non solo per presentare un nome all’altezza della partita, ma soprattutto un nome che possa intestarsi un progetto che veda una comunità di cittadine e cittadini, associazioni, movimenti e partiti che vuole riconoscersi nei principi e nei valori della Costituzione della Repubblica italiana, dell’antifascismo e della laicità delle istituzioni – e che intende elaborare e praticare un progetto di rinascita per Ceccano.

Partire dall’ambiente e dalle politiche sociali, mondi che sembrano distanti e che invece sono fortemente intrecciati. Il disastro ambientale è un disastro sanitario che impone un atto di piena responsabilità che passi da un’amministrazione coraggiosa, capace di investire nella bonifica e nella riconversione ecologica. Da una lotta senza esitazione all’inquinamento dell’aria e dell’acqua.
Passa dalla scelta di sostenere la sanità e la salute pubblica. Passa dalla decisione di vivere la città come bene comune. A partire dal tema dell’acqua libera e non privatizzata, ma nel rispetto rigoroso dell’esito del referendum del 2011.

Si tratta di rispondere al diffuso desiderio di una città inclusiva e aperta, dove nessuno si senta minacciato e dove la diversità non sia fenomeno di divisione, ma elemento di ricchezza.
Dove la cultura diventi patrimonio di tutte e tutti a partire dalla possibilità di un utilizzo della Biblioteca accogliente e per tutti come è sempre stato.
Questo e tanto altro, in un percorso da costruire tutte e tutti insieme in un movimento che sia collettivo e condiviso.

C’è un’area di forze partecipate da partiti e liste civiche che vede l’attivismo di tante donne, quali quelle che hanno dato vita ad una reale opposizione, in Consiglio e nella società contro AceaAto 2, per l’ambiente contro l’inquinamento del fiume Sacco. Per una città solidale e aperta al nuovo. Ordinata e pulita.

Tante sono le donne politiche ed intellettuali che svolgono i più diversi lavori, che in questi brutti quattro anni di centro destra hanno manifestato insofferenza, disagio ed opposizione alla Giunta Caligiore in molte forme diverse, dalla presenza senza sosta sui giornali a quella sui social, dalle iniziative culturali agli spettacoli per i più piccoli, parlando di cultura, libri e studio.

In tante potrebbero essere coinvolte e per il momento non se ne fanno i nomi, ma sicuramente sono l’unica e vera novità presente sulla scena politica ed elettorale di Ceccano 2020. L’immagine che la loro presenza ha già dato a Ceccano è quella di personalità attive nel mondo femminile, ma non solo, dal momento che i loro interventi hanno riguardato l’insieme della società cittadina e dei più diversi problemi.
Opposizione, iniziative e proposte hanno dato nei mesi e negli anni trascorsi il volto di un’altra Ceccano che non si arrende all’arroganza del centrodestra di Caligiore. Una risorsa nuova, non sperimentata che vuole cimentarsi in prima persona con tutte le cittadine ed i cittadini di buona volontà in un progetto che delinei la Ceccano del prossimo futuro. Potrebbero essere un’occasione per un’aggregazione intono a queste nuove energie?

Quale potrebbe essere la prospettiva unitaria di queste forze? Oggi non può che essere l’obiettivo di liberare Ceccano da questo incapace e dannoso centrodestra che ha fallito per i suoi intrighi interni fino a causare il dimissionamento del Sindaco che si era scelto.
Uno schieramento alternativo all’uscente maggioranza può raccogliere donne e uomini di grande competenza, con un forte senso delle Istituzioni ed una grande conoscenza delle loro regole.

Una sfida che sarà probabilmente accesa nei toni che, però, un quadro di regole condivise di comportamento e di qualità del linguaggio, definite da tutte le forze in campo può consentire una campagna elettorale corretta in cui le differenze tra destra e sinistra si trasformino in un civile confronto di argomenti e non in una rissa.
La lunga tradizione di confronto democratico che ha sempre qualificato Ceccano meriterebbe questo impegno da parte di tutti per impedire una mera lotta di potere che alcune dichiarazione di esponenti del centrodestra lasciano immaginare.

 

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Commenti
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici