fbpx
Menu
A+ A A-

Globuli neri

  • Scritto da 

La Meloni

intercettazioni 350 mindi Aldo Pirone - Ieri sul “Fatto Quotidiano” Antonio Padellaro tornava sul tema che la signora Meloni leader di Fratelli d’Italia sta marcando qualche diversità rispetto ai toni fra il becero e il carnevalesco di Salvini. L’ultimo smarcamento, osservava Padellaro, è quello sulla questione dell’infezione da Coronavirus che sta preoccupando non poco gli italiani. Soprattutto da quando il contagio è esploso in alcune zone della Lombardia e del Veneto, messe in quarantena dal decreto governativo di ieri. La Meloni, infatti, ha subito detto che “non è il momento delle polemiche” alludendo a una qualche unione nazionale mentre il “bauscia”, ancora ieri sera da Gilletti, faceva le sue solite speculazioni contro Conte e il governo. Naturalmente il “ganassa” ha detto cose strampalate, ma ha approfittato ampiamente del fatto che la sua evidente incompetenza era ben protetta dall’incompetenza del giornalista che, eufemisticamente, lo intervistava.

Padellaro, per tornare a bomba, ha ruvidamente sferzato la sinistra affinché aiuti la Meloni, incoraggiandola nei suoi smarcamenti in Europa e in Italia dalla destra salviniana. Per far sì che, finalmente, da quella congerie di nostalgici non proprio democratici – basta vedere le loro posizioni su tutti i temi politici più importanti - esca una destra democratica e repubblicana quale l’Italia non ha mai avuto. “Che sarebbe interesse della sinistra agevolare (nell’interesse di tutti) – dice il nostro - invece di passare il tempo a cercare i globuli neri nel sangue dell’avversario (Copyright di Alessandro Giuli) per rimarcare una superiorità politica e morale tutta da dimostrare”.

Purtroppo, stamane ad aperura di seduta della Camera i “globuli neri” della Meloni, insieme con quelli verdi del “bauscia” e quelli indefinibili di Berlusconi, si sono fatti sentire. Hanno chiesto a gran voce e in nome, naturalmente, dell’union sacrée contro il virus, di non procedere all’approvazione del decreto sulle intercettazioni già approvato al Senato. Bisogna dare la precedenza, hanno detto, a quello fatto ieri dal governo per l’emergenza nel nord Italia. Andrea Del Mastro delle Vedove di fede meloniana – fra tante vedovanze anche quella del congiuntivo - ha gridato: “ci chiediamo se non è il caso di chiudere le frontiere perché oltre a chiederci cosa arriva dalla Cina, dobbiamo chiederci cosa arriva dall’Africa”. Roberto Occhiuto berlusconiano ha parlato di “situazione surreale” perché in Italia non si parla che del virus mentre a Montecitorio si discetta sulle intercettazioni. Roberto Turri della Lega non è stato da meno. Infatti, i leghisti subito dopo, tanto per far presto, hanno cominciato a fare ostruzionismo contro il decreto intercettazioni. La parte tra il comico e l’avvilente è che ad ascoltare i “globuli neri”, mentre descrivevano scenari apocalittici e annunciavano che Annibale era alle porte – la deputata di FdI Maria Teresa Baldini per aumentare il pathos si è pure presentata con la mascherina - c’era un’aula desolatamente vuota. E non per il coronavirus. Insomma, una bieca sceneggiata nel deserto parlamentare. Anche perché il decreto del governo sull’emergenza coronavirus è già operativo e istradato alla Camera nella commissione affari sociali. Potrà essere approvato rapidamente, mentre quello sulle intercettazioni scade fra cinque giorni e se non si approva subito potrebbe morire.

Il discorso pro Meloni di Padellaro, però, non è che sia peregrino e del tutto fallace. Una sinistra seria deve saper utilizzare qualsiasi discordanza e contraddizione che si manifesti tra gli avversari. Anche quando ciò è dettato, come nella Meloni, dai sondaggi che consigliano di smarcarsi dalle smargiassate del “bauscia”. E’ un insegnamento antico e in altre epoche praticato quotidianamente. In epoche in cui si era “ideologici”, ma non scemi e lontani dalla realtà; e si usava commisurare le parole con i fatti. Perciò, se Padellaro non vuole passare per pirla, dovrebbe subito chiedere conto alla Meloni di cosa hanno detto e fatto i suoi “globuli neri” stamane alla Camera. Quanto alla “superiorità politica e morale tutta da dimostrare” da parte della sinistra, basterebbe ascoltare i discorsi della leader di FdI e dei suoi camerati per non avere dubbi in proposito. Anche rispetto alla sgarrupatissima sinistra post ideologica di oggi.

Su quella di ieri, poi, non c’è neanche da discutere.

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Commenti
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici