fbpx

"Sepolti dai rifiuti", iniziativa di Unione Popolare

VOTO 2022

Il tour ecologista dei candidati e candidate di Unione popolare

di Nevia Borgia
UnionePopolare 390Si è concluso ieri sera con un incontro a Ceccano, il tour ecologista dei candidati e candidate di Unione popolare che hanno girato la provincia di Frosinone in lungo e in largo per denunciare le criticità del nostro territorio, di volta in volta accompagnati da esponenti delle associazioni ambientaliste ed esperti del settore.

Il ciclo di incontri ha preso il via,Domenica, con l'iniziativa “Sepolti dai rifiuti”, in cui candidati e candidate hanno fatto tappa a San Vittore e Roccasecca, questa volta accompagnati dall'avvocato D'Auria e da Elena Mazzoni, membro del tavolo nazionale ambiente di Unione Popolare.

Prima tappa l' inceneritore di San Vittore, per dire No alla quarta linea che, se realizzata, accoglierebbe ulteriori 186 mila tonnellate di rifiuti l' anno, che sia andrebbero ad aggiungere alle altre 397000 già trattate; la nostra Provincia, si trasformerebbe, così, nel distretto dei rifiuti delle Regione Lazio. A sostenere l' iniziativa dei candidati e candidate, l' Avvocato d'Auria che ha denunciato la scarsa sostenibilità dell'inceneritore che non porterebbe alcun vantaggio al territorio circostante, poiché impiegato nel solo smaltimento dei rifiuti e non nella riconversione in energia, come invece accade in altri siti come l' inceneritore di Brescia che al contrario, “finanzia” dal punto di vista energetico circa 70.000 abitazioni oltre all'ospedale e all'Università.

Queste le parole dell'avvocato Domenico Carcone, candidato all'uninominale per il Senato:
“Siamo qui per ribadire con forza che è necessario un cambiamento di rotta in materia di gestione dell'emergenza cominciando da una riprogrammazione regionale del ciclo dei rifiuti, con interventi che coniughino rispetto per l'ambiente e salvaguardia dei posti di lavoro” .

Seconda tappa la città di Roccasecca dove, da anni, cittadini e amministrazione comunale si battono contro la riapertura della discarica.
Queste le parole di Guglielmo Maddè, sindacalista ,candidato alla Camera collegio uninominale Cassino- Terracina.
“L' obiettivo di questa nostra iniziativa è tenere alta l' attenzione su ciò che accade nel nostro territorio, che troppo spesso ha visto prevalere l' interesse economico sul bene comune e sulla tutela di salute e ambiente”.
I candidati hanno, inoltre,espresso la necessità di un vero piano di riconversione del territorio, oltre a proporre una raccolta differenziata più efficace alla base dell'intero processo di smaltimento.

Durante la serata conclusiva di ieri, candidati e candidate sono intervenuti sulle tematiche legate alla Valle del Sacco, ribadendo l' assoluta necessità di interventi strutturali per quanto riguarda la bonifica e soprattutto, sostenendo con forza il NO di Unione popolare ad ulteriori ampliamenti delle linee degli inceneritori,simbolo di una politica che continua ad occuparsi del riciclo non intervenendo “a monte”.
Queste le parole di Nevia Borgia: Non siamo contrari a priori agli inceneritori ma c' è bisogno di una riduzione del rifiuto a monte! La soluzione al problema non deve essere scaricata sulla salute del cittadini, che in questo caso rappresenta l' anello debole della catena. Infatti basta vedere il drammatico aumento delle infezioni asmatiche che interessano ,soprattutto, bambini e neonati; questo a dimostrazione che la qualità dell'aria e dei terreni è oramai, in uno stato disastroso.”

In conclusione, l' intervento di Elena Mazzoni

Che prendendo spunto dalle dichiarazioni di Bonelli, che si dice contrario all'inceneritore di Roma ma favorevole alla quarta linea di San Vittore, dichiara:

"Sono questi i politici a cui si vuole affidare il futuro dei nostri figli, della nostra terra? Coloro che dimostrano di non conoscere assolutamente il nostro territorio già martoriato da politiche ambientali scellerate, e che si ricordano di questa provincia soltanto durante il periodo elettorale.
Bonelli crede di trattare con tanta superficialità la nostra provincia, utilizzandola, di fatto, per smorzare le polemiche relative al suo essere favorevole all'inceneritore di Roma

Noi di Unione popolare diciamo NO a questa strumentalizzazione della questione ambientale. Votare per noi vuol dire lanciare un segnale chiaro e forte volgendo lo sguardo ad futuro migliore per la nostra terra e per i nostri figli.

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

con una carta oppure con l'App PayPal dal tuo smartphone, scansionando il QR Code che segue qrcode

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Clicky

 

 

 

Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici