fbpx
Menu
A+ A A-

Il Comico

  • Scritto da 

beppe grillo 350 mindi Aldo Pirone - Finora Zingaretti, da quando è stato eletto segretario, è sembrato sempre in ritardo e un po’ frenato da tanti condizionamenti e da tante paure. La sua ipotesi strategica del voto subito ove si fosse aperta una crisi di governo, è stata immediatamente travolta da un variegato fronte interno che andava dai renziani agli ex popolari-margheritini disponibili a trovare un accordo di governo con il M5s.

A questo proposito Salvini sta mandando in giro, per pararsi le terga, la diceria che la sua mossa di mezza estate si basava sulla convinzione assicuratagli (da chi? Da Zingaretti, da Renzi?) che non avrebbero offerto sponde ai “grillini”. Questi ultimi, infatti, diretti da quel genio di Di Maio, sulle prime non avevano disdegnato l’ipotesi elettorale. Ma, come si dice, la toppa del “bauscia” è peggio del buco. Non aveva previsto, il poveretto, due cosette che hanno cambiato subito la situazione.

In ordine di tempo: l’intervento di Grillo che dava al M5s un’altra linea; la capriola di Renzi, imbattibile nel genere, che stavolta ha giocato in positivo. Insomma si era fidato, il merlo, dei suoi avversari.

L’altro ieri, dicevamo, Zinga ha smentito se stesso: è stato rapido. Di fronte all’intervento di Grillo che, facendo finta di parlare a suocera, mollava un altro sonoro ceffone al povero Di Maio, ha subito risposto positivamente. Che cosa ha detto Grillo? “Abbiamo un’occasione unica…voglio che vi sediate a un tavolo, a parlare di queste cose, e invece ci abbrutiamo a parlare di scalette, di controscalette... Il posto, lo dò a chi... i 10 punti, i 20 punti...”. Cioè i punti di Di Maio; quelli di cui forse abbisognerà la sua testa alla fine di questa crisi.

Le cose, dette dal “guru” alla sua solita in maniera visionaria, sono urbanistica, materie prime, sistemi industriali mobilità ecc., tutto da rivedere e riprogettare. Poi ha concluso: “Basta, basta, io mi rivolgo al Pd, alla base, ai ragazzi del Pd. Sarete contenti, è il vostro momento questo. Il vostro momento. Abbiamo un’occasione unica non si riproporrà più così. Cerchiamo di compattare i pensieri, di sognare a 10 anni”. Il segretario dem ha subito replicato: “Caro Beppe Grillo, mai dire mai nella vita. Cambiamo tutto e rispettiamoci gli uni con gli altri”.

Se questo governo PD-M5s-Leu e altri nascerà, lo si dovrà a tanti fattori che si sono coagulati in un combinato interno e internazionale che non è qui il caso di analizzare. Tra questi anche l’azione politica di un comico che non ha fatto certo ridere Salvini. Quest'azione si è manifestata con una certa puntualità. Il 10 agosto, all’indomani della sfiducia con richiesta di elezioni a tambur battente reclamata dal “bauscia” per avere “pieni poteri”, Grillo lo stoppava nel modo che sappiamo: “Altro che elezioni…salviamo il paese… che l’estate ci illumini, in alto i cuori!”. Il 12 agosto stoppa Renzi: “avvoltoi persuasori… strisciano veloci fra gli scranni: ma è soltanto un’illusione, nient’altro che un’illusione dovuta alla calura”. E rimette Zingaretti al suo posto di leader del PD, il solo con cui interloquire. Il 18 riunisce i suoi a Bibbona per dargli la linea e rintuzzare quella di Di Maio e di altri: Di Battista, Taverna, forse lo stesso Casaleggio.

Il 23 fa il suo endorsement per Conte, “benvenuto tra gli Elevati”, stimolando nel PD a superare il veto di Zinga. Il 28, il visionario, dimostra di avere senso pratico e anche una certa lungimiranza politica: “Non ci sono i tempi né per un contratto e neppure per chiarirci su ogni aspetto, anche fintamente politico, delle realtà che i ministeri dovranno affrontare. Oggi è l’occasione di dimostrare a noi stessi e agli altri che le poltrone non c’entrano nulla: i ministri vanno individuati in un pool di personalità del mondo della competenza, assolutamente al di fuori dalla politica”. Poi il discorso di ieri. L'ha chiuso dicendo: “Ora basta! Sono esausto!”. Non aveva torto.

 

malacoda 75

Aldo Pirone, redattore di malacoda.it

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici