fbpx
Menu
A+ A A-

Il Lazio garantisca la biodiversità nel PNALM

  • Scritto da  M5S Lazio

m5slazio giallo minL'ufficio stampa e comunicazione del M5S Regione Lazio segnala un serio ritardo nella nota stampa che segue.
Di cosa parla? Del fatto che in oltre venti anni la Regione Lazio non si è dotata di una misura a cui era obbligata per legge: la tutela delle aree protette - i parchi nazionali - dove si deve garantire la biodiversità.
La misura nello specifico riguarda il Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise perchè il Lazio, nella sua parte, che riguarda il territorio protetto del frusinate a confine con il PNALM (Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise), non ha provveduto a mettere in pratica la norma nazionale, mentre Molise ed Abruzzo lo hanno fatto e sono in regola.

Tutela della biodiversità: la Regione Lazio eviti di tergiversare e agisca subito!

Roma, 4 febbraio - “Sono anni che la Regione Lazio gioca sulle parole e sulla pelle di una specie animale a rischio estinzione: l’orso bruno marsicano" – spiega la portavoce 5 Stelle Silvia Blasi.

«Come lo fa? Evitando di creare, come invece dovrebbe, concordandola con il soggetto interessato – ovvero il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise –, “l’area contigua”: una porzione di territorio cuscinetto, a confine con un’area protetta, che garantisce protezione e riparo dalla caccia, come prevede l’ordinanza del Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare del 1993. Da allora, le Regioni Abruzzo e Molise lo hanno fatto, costituendo l’area contigua in cui l’orso bruno marsicano, una delle specie maggiormente a rischio presenti all’interno del Parco, riesce così a sfuggire alla caccia, permessa nelle aree al di fuori dei parchi.
La Regione governata da Zingaretti invece no, non vuole farlo, anzi. Da 15 anni tergiversa sulla doppia denominazione: zona di protezione e area contigua, sottraendosi alla più elementare delle azioni per tutelare la biodiversità, ovvero quella di mettere al riparo i pochi esemplari rimasti di una specie in via di estinzione. “Nel corso di queste ultime settimane, inoltre, la giunta Zingaretti ha persino introdotto nel testo del Collegato alla legge di Stabilità, con una norma all’articolo 13 – spiega ancora Blasi – l’estensione della caccia ai non residenti proprio nell’area contigua al Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (PNLM), mettendo così a rischio la sopravvivenza di diverse specie protette, tra cui l’orso, di cui nell’Appennino rimangono appena 50 esemplari. Per questo ho portato e sto portando avanti una battaglia che si è concretizzata nell’approvazione di un Ordine del giorno di cui sono prima firmataria: il documento approvato impegna la giunta ad istituire entro 90 giorni l’area contigua al Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, rispettando finalmente quanto stabilito dalla normativa statale e regionale, nonché dalla perimetrazione definita con il provvedimento del 1993 del Ministero dell’Ambiente.
Da quel che si apprende dagli uffici regionali competenti, la Regione si era anche auto-imposta una scadenza (ovviamente non rispettata) per la costituzione dell’area contigua: entro giugno 2019. Siamo a febbraio 2020 e io credo che il mio ordine del giorno darà la scossa giusta affinché la giunta Zingaretti non faccia l’addormentata nel bosco, visto che siamo in tema di parchi, e decida di conformarsi alla legge e tutelare ciò che ha di più caro sul proprio territorio: la biodiversità!»

Ufficio Comunicazione M5S Regione Lazio

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Istituzioni
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici