fbpx
Menu
A+ A A-

Un partito per 'riportare la gente nei partiti'

art1mdp 350 260di Ivano Alteri - In questi giorni (6 e il 7 di aprile) si sta svolgendo a Bologna il congresso di “MDP-Art. 1”, una forza politica che suole definirsi “eco-socialista”. La discussione che lo ha preceduto nei territori ha visto emergere un tema di una certa importanza, che potrebbe avere degli sviluppi interessanti per l'intera area della sinistra italiana. Oltre a quelli di merito riferiti alla situazione nazionale ed europea, il lavoro, l'ambiente, le donne, l'Europa e le sue necessarie e urgenti riforme... quella discussione è stata attraversata trasversalmente dalla richiesta pressante di trasformare il movimento dei democratici e progressisti in un partito politico strutturato, in un partito del terzo millennio. La decisione finale sarà assunta a Bologna.

Non è certo un tema da propaganda elettorale, visto l'attuale fastidio che già la parola “partito” suscita nei cittadini; ma senz'altro fondamentale per ogni seria discussione su qualsiasi argomento coinvolga la collettività, come ben sanno i “militanti” che aderiscono al movimento. E se è vero che negli ultimi anni i partiti esistenti hanno fatto del tutto per farsi detestare, con la loro auto referenzialità e propensione ad ignorare sistematicamente le istanze dei rappresentati, è anche vero che essi, in realtà, erano e restano soltanto delle aggregazioni leggere, liquide, se non gassose o perfino plasmatiche, buone per le campagne elettorali; certo non strutturate organizzativamente e capaci di suscitare una partecipazione politica di massa. Insomma, tra partiti personali, personalizzati e addirittura non-partiti, il partito vero e proprio non è più esistito. Si dovrebbe più correttamente dire, perciò, che non sono i partiti la causa della distanza abissale che separa la politica dai cittadini, bensì la loro assenza.

Come ci ricorda la stessa Costituzione Repubblicana, infatti, il partito è quello strumento necessario ai cittadini “per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”. In altre parole, il partito strutturato democraticamente è l'unico mezzo conforme al fine politico; senza un partito nessuna partecipazione politica dei cittadini potrà mai sussistere ed essere efficace. La sinistra lo sa, per scienza ed esperienza. Perciò questo tema di fondo si è imposto alla discussione congressuale di quel movimento, nonostante abbia una scarsa propensione ad essere usato elettoralisticamente e nonostante l'approssimarsi della campagna elettorale per le elezioni europee.

L'interesse della sinistra per il tema è evidente: un soggetto politico che si fondasse effettivamente su tali presupposti, costituirebbe per il popolo della sinistra un'eccellente alternativa all'attuale diaspora. Chi non si sentisse più rappresentato da un Pd liquido e da altre aggregazioni meramente elettorali, che si attardano tutti (se va bene) a voler “riportare i partiti fra la gente”, avrebbe la scelta di una forza organizzata solida che invece decide di “riportare la gente nei partiti”.

Tuttavia, il percorso verso questo nobile scopo ha incontrato nel frattempo non pochi ostacoli di ogni genere; e solo gli esiti del congresso di Bologna sapranno dirci se sono stati rimossi e con quanta determinazione.

Frosinone 6 aprile 2019

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Partiti
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici