fbpx
Menu
A+ A A-

Sbagliato su tutti i fronti punire i bambini

  • Scritto da  PSI Frosinone

Partiti

Negato il pasto ad una bambina di 3 anni nell’asilo comunale “Il Giardino”

di PSI Frosinone
psi 350 minPurtroppo si è appresa la triste notizia che ad una bambina di 3 anni dell’asilo comunale “Il Giardino” è stato negato il pasto perché i genitori non avevano pagato la retta. Morosi per indigenza o furbetti, non è questo il problema.

Dopo una pausa durata più di sei mesi, i bambini dell’asilo, elementari e medie inferiori sono tornati a scuola. Si sa bene quanto sia in salita la ripartenza, sia per la necessità di garantire le condizioni di sicurezza ad alunni e personale scolastico, sia per le numerose incognite per il futuro, dato che il Coronavirus non è stato ancora fermato. Le Linee guida emanate dal MIUR e dal Ministero della Salute, obbligano al rispetto delle misure come il distanziamento minimo, le pulizie costanti, l’areazione naturale degli ambienti, il lavaggio frequente delle mani e la disponibilità di saponi, gel sanificanti e mascherine (sperando che vengano rispettate da tutti) ma un aspetto altrettanto importante è quello di garantire il pranzo a scuola, e questo non solo per la valenza nutrizionale ed educativa, ma anche come aiuto e sostegno alle famiglie.

Sapere che ad una bambina di 3 anni è stato negato il pasto significa far ricadere il peso delle difficoltà economiche dei genitori direttamente sulle spalle dei bambini, significa far aumentare le diseguaglianze sociali, significa favorire le politiche di esclusione, significa favorire logiche politiche lontane dai diritti sanciti dall’articolo 3 della Costituzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. E’ inaccettabile che qualcuno sia costretto a dire ai bambini “oggi tu mangi e tu no”.

La scuola serve anche a far avvertire meno quello che, erroneamente, viene definito “distanziamento sociale” (sarebbe più corretto definirlo “fisico” per ragioni legate alla pandemia), e non ad acuirlo. Una cooperativa che agisce così non è né degna né ha i requisiti per gestire un servizio che ha come utenti i bambini. Si osserva inoltre anche come la ditta in questione, secondo varie dichiarazioni, reiteri tali comportamenti anche ove vi siano morosità esigue ( pochi euro addirittura ) prevedendo inoltre la necessità di crediti anticipati di 10 euro.

Il problema della “morosità” dei genitori non deve assolutamente ricadere sui bambini, va affrontata a monte e con strumenti che non prevedano il coinvolgimento dei bambini. E’ lontano anni luce dai principi del socialismo questo modo di fare, per noi Socialisti vige il principio di Pietro Nenni: “Portare avanti tutti quelli che sono nati indietro”.

Ci auguriamo che questo sgradevole e pessimo avvenimento spinga tutte le forze politiche della città ad interrogarsi sullo stato effettivo dei servizi sociali nel nostro capoluogo, duramente messo alla prova da anni di tagli e una discutibile gestione di un’amministrazione che non ha saputo garantire la tutela di diritti essenziali della vita in una comunità scolastica e non solo.

Frosinone, 09.01.2021
PSI Frosinone

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Partiti
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici