fbpx
Logo
Stampa questa pagina

Mercato Ceccano. Finalmente incontro con SubCommissaria Galella

Comitato Spontaneo Cittadino

ceccano palazzo antonelli 350 253Un nutrita Delegazione del Comitato Spontaneo Cittadino è stata ricevuta dalla Sub commissaria, dottoressa Stefania Galella, per discutere la nuova sistemazione del mercato settimanale del mercoledì. La dottoressa Galella ha partecipato all’incontro sostenuta dal parere tecnico di VV.UU e di funzionari dell’Ufficio Tecnico. A dimostrazione del rispetto verso i suoi interlocutori ha voluto anche che la Segretaria generale dottoressa Tanzi riportasse in verbale le nostre posizioni e le nostre proposte.

L’incontro, avvenuto all’indomani della nuova sistemazione del mercato, ha permesso di evidenziare minuziosamente gli aspetti critici conseguenti tale scelta: mantenimento dei pericoli (inaccessibilità dei VV.FF) anche se è stata riconosciuta per tutta la durata del mercato la presenza fissa di un’Autoambulanza; circolazione automobilistica caotica, disagi per gli scolari che dovevano raggiungere la scuola, per gli anziani ed i malati che dovevano raggiungere gli ambulatori medici; penalizzazione per gli stessi utenti del mercato privi di parcheggi di supporto, irrazionale distribuzione delle categorie ambulanti, sistemate a “spezzatino“.

La nuova sistemazione si è dimostrata peggiore della precedente.
Inoltre meritano essere ipotizzati nella catastrofica giornata i danni economici procurati sia agli ambulanti che agli stessi esercenti fissi operativi sulle strade occupate dalle bancarelle.

La nostra Delegazione non si è limitata solamente a mettere in discussione la mancanza di una ragione, di una motivazione della Delibera 141/2017 e di tutte le criticità conseguenti emerse da ieri ma ha illustrato anche una proposta: passare dalla frammentarietà e dallo “spezzatino” alla unificazione del mercato in una area pianeggiante, su un terreno scorrevole, a misura di chi lo frequenta (i parcheggi a ridosso della ex Pretura potrebbero permetterlo), ripristinando i 150 posti macchina persi, evitando una circolazione caotica, incomprensibile e sotto certi aspetti pericolosa.

La Subcommissaria dopo aver attentamente ascoltato le nostre posizioni ha concluso l’incontro ricordando che l’attuale sistemazione del mercato è provvisoria e che le nostre posizioni sarebbero state doverosamente esaminate.

Ceccano 27 Febbraio 2020

 

Il mercato di Ceccano

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in da Ceccano
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.