fbpx
Menu
A+ A A-

Fatti di cronaca a Ceccano: non si placano le polemiche

La posizione di Camillo Maura a cura di Valentino Bettinelli 

camillomaura 350 minGli ultimi fatti di cronaca di Ceccano non hanno placato le polemiche in città. Un post su facebook dell’ex assessore Camillo Maura ha alzato un polverone, finito anche sulla cronaca dei quotidiani locali.

“Sono molto rammaricato per quell'immagine pubblicata impulsivamente sul mio profilo Facebook” - esordisce Maura - “che non rende certamente giustizia alla nostra città e a tutti i cittadini. Mi scuso profondamente per aver utilizzato un’immagine sbagliata e inappropriata”.

L’immagine pubblicata, che è bene ricordare come fosse già presente sul social network di Zuckerberg da qualche anno, faceva riferimento alla città di Corleone, tanto da scatenare il risentimento dello stesso sindaco del comune siciliano. A tal proposito Camillo Maura ha voluto chiarire la sua posizione, scusandosi per il fraintendimento. “Tengo molto a sottolineare la mia vicinanza al Comune e ai cittadini di Corleone, che non volevo in alcun modo offendere e che da sempre combattono con valore ogni forma di violenza e di criminalità, dimostrando forza e coraggio smisurato. Sarei lieto di proporre un gemellaggio, sotto la bandiera della legalità, tra i nostri comuni”.

Accuse e strali sono, però, arrivati da esponenti politici locali, ai quali Maura ha voluto dedicare un passaggio nel suo comunicato. “Sono altrettanto dispiaciuto e amareggiato per le tante polemiche strumentali scatenate dopo la pubblicazione del mio post. Credo che offendano e sviliscano la vera politica, quella fatta per la gente e insieme alla gente. C’è stata una chiara strumentalizzazione propagandistica di questa spiacevole vicenda. Il mio unico intento era quello di voler segnalare una situazione che, purtroppo, a seguito degli avvenimenti registrati nell’ultimo periodo a Ceccano, preoccupa molti di noi. Da ex assessore ho cercato di dare tutto me stesso per Ceccano, il mio paese, e non mi fa certamente piacere assistere a fatti che ci portano in cronaca nazionale per truffe, spaccio o presunti omicidi. Voglio ricordare come Ceccano, grazie anche alle passate amministrazioni, abbia sempre tributato onori ha chi ha lottato contro la criminalità, come Dalla Chiesa, Falcone, Borsellino o Impastato”.

In conclusione Camillo Maura auspica una positiva soluzione per i casi che nell’ultimo periodo hanno scosso Ceccano, non ultimo quello del ritrovamento del cadavere di Marcello Pisa. “Spero venga fatta luce sulle vicende accadute negli ultimi mesi nella mia città e che si arrivi presto alla verità e alla giustizia, mettendo da parte ogni inutile polemica e speculazione politica per il bene comune”.

Pubblicato in da Ceccano
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici