fbpx
Menu
A+ A A-

Stella in difesa e sostegno di Corsi

  • Scritto da  Angelino Stella

Angelino Stella spiega la sua scelta di riscendere in campo e difende lo stesso Corsi

Angelino Stella a dx candidato Consigliere comunale di Ceccano nella Lista Civica Marco Corsi Sindaco assieme allo stesso Corsi 350 minStella in difesa di Corsi e contro “una scopiazzatura senza onore”
Il candidato consigliere denuncia: “La Lega, per Caligiore Sindaco, ha usato il mio storico e registrato slogan politico ‘Per la gente’ sul suo manifesto elettorale. Un atto intollerabile”

Angelino Stella, candidato al Consiglio comunale di Ceccano nella lista “Marco Corsi Sindaco”, spiega la sua scelta di riscendere in campo e difende lo stesso Corsi, non prima però di segnalare “una scopiazzatura senza onore”. “La Lega, per Caligiore Sindaco, ha usato il mio storico e registrato slogan politico ‘Per la gente’ sul suo manifesto elettorale - denuncia il già candidato sindaco 2012 - Un atto intollerabile e sconcertante che avrà seguito nelle sedi opportune”.

A seguire le ragioni della sua candidatura a sostegno di Corsi: “Ho riflettuto a lungo prima di prendere la decisione di rimettermi in gioco nel panorama politico locale, considerata la scomparsa in questi ultimi anni della sana politica fondata sulla collegialità e sul confronto, inghiottita e spazzata come un fuscello dal qualunquismo egocentrico messo in campo dai rampanti ‘ex giovani già vecchi’, alias la diarchia Ruspandini-Caligiore che tutti conosciamo”.

“Questo decadimento epocale, figlio del personalismo incentrato sulla visione bipolare del ‘con me o contro di me’, o ancora meglio del ‘Rosso o Nero’ ideologico vecchio e stantio trainato nel segno del ‘politicamente scorretto o scorretto’, ha stufato alla grande e generato la fuga della società civile laboriosa e creativa dalla partecipazione politica attiva, che rischia di sfociare nel populismo o peggio nel nazionalismo bicolore. A tale deriva qualunquistica, si aggiunga poi la difficoltà a mantenere la parola data con onore, come nel caso del sottoscritto, tradito proprio dalla diarchia in questione nel 2012, il quadro diventa completo”.

“La politica degli annunci che tanto va di moda sui social e che ha trovato in Internet un formidabile alleato, è un vulnus consolidato pericoloso che come un virus latente ma aggressivo, vuole guidare o almeno tentare di farlo le nostre idee, i nostri ideali, con l’obiettivo finale di minare alle fondamenta le fragili democrazie in cui viviamo. Le fake news, farcite da odio ideologico, rischiano di diventare un grosso macigno per la civiltà che conosciamo”.

“Anche a Ceccano si cerca di travisare i fatti, con i social colmi di bugie e livore ideolgico che rasentano la vera demonizzazione nei confronti dell’amico Marco Corsi. Ma come si suol dire ‘Abbaiano alla luna”, considerato il totale fallimento dei 4 anni di governo a guida Caligiore. L’ex sindaco ha fallito a causa delle tipiche promesse del marinaio propinate ai ceccanesi alle elezioni del 2015”.

“Ricordo solo la promessa di cacciare Acea dalla gestione idrica cittadina, istituire un registro dei tumori e una commissione d’inchiesta ambientale in grado di scovare chi inquina e chi ci fa ammalare, o ancora il rilancio dell’economia. Un vero fiasco atteso, poi, le decine di attività cessate. Ceccano è disseminata di scritte come ‘affittasi’ o ‘vendesi’”.

“Con Corsi sindaco, avrò la possibilità di portare a compimento le mie proposte sui temi ambientali e sul rilancio ecosostenibile dell’economia, o ancora tentare di bloccare la deriva qualunquistica politica e ideologica che attanaglia la nostra città. Per queste ragioni ho deciso di rimettermi in gioco”.

Angelino Stella, candidato al Consiglio Comunale Lista “Marco Corsi Sindaco”

 

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in da Ceccano
Torna in alto

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici