fbpx
Menu
A+ A A-

In Consiglio si discutono problemi e proposte per Ceccano. Tertium non datur

 Ceccano. Il PD replica

Gravissimo un passo dell’intervento dell’Assessore Gizzi

di Elisa Tiberia
ceccano palazzo antonelli 350 253Nell’augurare un buon e proficuo lavoro alla nuova amministrazione guidata dal Sindaco Caligiore appena insediata a Palazzo Antonelli, siamo costretti a ricordare sin da subito all’Assessore Stefano Gizzi che l’assemblea consiliare è la sede per discutere i problemi e le proposte per questa Città e non il luogo in cui perpetrare campagne elettorali ed esternare considerazioni fuori luogo, allusive e scorrette nei confronti degli altri soggetti politici.

Trovo gravissimo un passo dell’intervento dell’Assessore Gizzi in cui oltre a tessere le lodi della precedente amministrazione Caligiore sfiduciata esattamente un anno fa nonostante si sia rivelata “una classe politica dove non ci sono stati né arresti né denunce, né fatti gravi”, a intendere che sia una dote amministrativa rara l’esenzione da provvedimenti giudiziari, ha usato il pretesto di un procedimento chiarito nelle opportune sedi, al solo scopo di attaccare l’interlocutore politico dell’altro campo, il Partito Democratico, con queste parole: “un Comune come Ferentino, arrestato in flagrante l’assessore ai LL.PP., il Sindaco è stato promosso Presidente della Provincia. Questo è il gioco del PD, questo è il gioco del PD”. Forse l’Assessore Gizzi si è lasciato andare a una simile esternazione contando sul fatto che nessuno avrebbe replicato alla sua grave illazione, e così è stato in assemblea.

Ma il Partito Democratico, caro assessore Gizzi, c’è e ti ricorda il ruolo pubblico che rivesti per questa Città e l’importanza dell’Assemblea consiliare in cui nessuno può permettersi di lanciare accuse gravi, infondate e allusive per sciacallaggio politico; sei stato indicato per amministrare la nostra Città e non per avvelenare il clima di confronto con le altre parti.

Con l’occasione ricordo all’Assessore Gizzi, che neanche altre amministrazioni che lo hanno preceduto sono state interessate da provvedimenti giudiziari nonostante abbiano lavorato con coraggio allo sviluppo infrastrutturale e patrimoniale della Città lasciandoci in dote arterie di collegamento, castelli e ponti, per esempio, e non si siano limitate ad amministrare l’ordinario come la Caligiore 1; e sono proprio quelle amministrazioni di sinistra capaci di registrare il 65% del consenso dei ceccanesi a cui faceva riferimento l’Assessore nello stesso intervento.

D’altro canto oggi non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia e non renderci conto che il patrimonio di gradimento e di consenso del nostro campo è quasi esaurito in Città, dove l’unica candidata di Sinistra si è attestata intorno al 20%, a cui basta sommare un ulteriore 10% (tra liste dei partiti storici del centrosinistra e preferenze di altri candidati di area in coalizione Corsi) per renderci conto che la base elettorale di centro-sinistra oggi a Ceccano, in queste condizioni e a urne chiuse si attesta al 30%.

E’ stata una sconfitta senza appello che speriamo ci costringa almeno a prendere atto che è necessario un cambio di paradigma, dobbiamo capire che il tempo della contesa della leadership di campo deve cedere il passo al tempo della ricostruzione, del tessuto sociale e della base di riferimento che deve ritrovarsi intorno alla condivisione di valori e di modelli di sviluppo. Per farlo abbiamo bisogno di ricucire quella frattura che c’è stata tra sinistra e popolo, tra i diversi Partiti politici e le altre realtà sociali.

Oggi nessuno basta a sé stesso. Partiamo da un dato, semplice ed inequivocabile: Quello che c’è nelElisaTiberia 350 min nostro campo non basta, non è sufficiente. Rimettiamoci in cammino, e rimettiamoci in discussione senza paura e con la massima determinazione, dobbiamo ricostruire quello che ancora manca, e cioè un campo capace di tornare nuovamente competitivo e di arginare l’avanzata della destra nazionale a partire da questa Città e per tutti i livelli di governo.

Al contempo vigileremo con attenzione e saremo presenti e pressanti nei confronti della nuova amministrazione perché Ceccano sia ben amministrata e nessuno sia lasciato indietro.
Auguri di buon lavoro alla nuova Giunta e a tutti i consiglieri eletti.

Elisa Tiberia – Membro del Direttivo del Circolo PD Ceccano

 

 

Il passaggio dell'intervento dell'Assesore Gizzi, citato nell'articolo da Elisia Tiberia, si trova da 1 ora circa, 19 minuti e 10 secondi in avanti. Per ascoltare questo passaggio basta portare il cursore a 1 ora e 19 minuti, poi avviare il video

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in da Ceccano
Torna in alto

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici