fbpx
Menu
A+ A A-

Ceccano: Consiglio Comunale al vetriolo

CECCANO. Consiglio Comunale

Discussione come sempre accesa e spesso scomposta

di Valentino Bettinelli
ceccano palazzo antonelli 350 253Ennesima seduta fiume per l’assise comunale ceccanese. Un’assemblea che ha visto l’approvazione del bilancio di previsione e di tutti gli strumenti ad esso accessori.
Discussione come sempre accesa, in particolar modo sul tema rifiuti, con la minoranza a contestare l’aumento delle tariffe della TARI, a fronte di una carenza di servizi essenziali.

Momenti di vero e proprio ring pugilistico, con il Sindaco e gli assessori, Gizzi in particolare, ancora protagonisti di interventi densi di astio, attacchi personali e questioni politiche che poco avevano a che vedere con l’ordine del giorno in discussione. A perdere le staffe il consigliere Andrea Querqui, che all’ennesima mancanza di rispetto lascia l’aula non senza mostrare il proprio dissenso nei confronti dei protagonisti e dello stesso presidente del consiglio, Fabio Giovannone. Da notare come quest’ultimo, ancora una volta, riesca a stento e con sari risultati a garantire il corretto svolgimento dei lavori dell’assise, permettendo alla maggioranza, in maniera del tutto indiscriminata, di fare il bello e cattivo tempo e di trascendere continuamente nei toni dell’offesa personale.

Veleni che non si smorzano, nonostante qualche tentativo di stemperare le tensioni accumulate, che accentuano una scarsa considerazione della maggioranza nei confronti dell’opposizione, troppo spesso costretta ad assistere a veri e propri teatrini, con le solite nenie ripetute all’infinito, mentre la città chiede interventi risolutivi delle tante problematiche che la affliggono: ambiente, condizioni disastrose delle arterie comunali, servizi carenti o addirittura inesistenti, edilizia scolastica e trasporti in condizioni di criticità, progettualità che sembrano completamente ferme. Tante tematiche sollevate dalla minoranza consiliare, che si perdono, però, nei meandri di discussioni fiume, dove a farla da padrone sono le arringhe politiche di Sindaco, consiglieri di maggioranza e assessori. Filippiche che non chiariscono gli intenti dell’amministrazione, ma che hanno l’unico obiettivo di screditare il lavoro dell’opposizione e degli altri enti sovracomunali, gettando fumo su una azione amministrativa fino ad ora poco tangibile e concreta.

Al termine della seduta, la nomina del collegio dei revisori dei conti. Ai due componenti estratto dalla Prefettura, la Dott.ssa Giuseppina Marziale e il Dott. Roberto Boldrini, si aggiunge il presidente del collegio, Dott. Andrea Cappadozzi, eletto a scrutinio segreto dal consiglio comunale con 12 voti, a fronte delle 3 preferenze espresse per il Dott. Gerardo Masi.

Dopo quasi sei ore e le ennesime fasi di polemiche, insulti e poco garbo istituzionale, si chiude la seduta di venerdì 9 aprile. Un consiglio comunale di Ceccano che, purtroppo, non tradisce le attese e che si aggiorna alla sua prossima seduta, dove torneranno certamente protagoniste anche le interrogazioni, le interpellanze e le mozioni.

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in da Ceccano
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici