fbpx
Menu
A+ A A-

Marika Venezia e la sua lezione di storia collettiva del dramma dell'olocausto

Marika Venezia 350 260di Fausta L’Insognata Dumano - La location è l' auditorium San Paolo ai Cavoni, un lunedì di marzo, il 14, studenti di diversi istituti con i loro insegnanti ad ascoltare per ore una signora minuta, con una voce squillante, la signora Marika Venezia, che dopo aver trascorso quasi mezzo secolo con Shlomo Venezia , un sopravvissuto dell'olocausto, ne ha raccolto il testimone e continua a narrare le orribili pagine di storia vissute dal marito, per non dimenticare.
Storia collettiva di un dramma e storia personale si intrecciano. Un racconto crudo delle atrocità, il dolore è dentro, non si toglie, ma non bisogna piangere, bisogna narrare. Vivere accanto agli incubi di un sopravvissuto è difficile, ma lei oggi con il suo corpo minuto porta avanti la memoria, lo sdegno del marito quando a Roma sui muri ricomparvero le svastiche .
La Venezia usa sempre il presente, il presente della storia, vivi con lei ogni attimobambiniperolocausto 350 260 al presente, senti ogni attimo di vibrazione nel crudo racconto di una violenza diffusa e scientifica, che ha un nome preciso, non un generico popolo tedesco, ma le S.S, il nazismo.
Invita a visitare i campi di sterminio, un viaggio che ti cambia. Uno sguardo ai drammi moderni, cita la Siria, i profughi, nessun cenno alla Palestina oggi ....lei comunque si definisce italiana da tre generazioni e la religione non deve discriminare nessuno. Numerosi lavori degli studenti, anche volgendo lo sguardo alle Fraschette di Alatri. Spesso Guccini è la colonna sonora.

 
Vuoi dire la tua su unoetre.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

regime-attività

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici