fbpx Clicky
Menu
A+ A A-

“Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una (ri)generazione umana”

LIBRI

Recensione di Paola Bucciarelli

Lacrime di Gentilezza COPERTINA 350 min“Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una ri(generzione) umana”, il secondo libro del filosofo Filippo Cannizzo, edito da GSM- Punto Rosso e pubblicato in contemporanea in Italia, Albania e Svizzera, è il primo ad essere stampato interamente in canapa e carta riciclata nel nostro Paese quindi è completamente ecosostenibile. Il libro è diviso in cinque capitoli (a loro volta suddivisi in cinque paragrafi), preceduti da una citazione sul tema della gentilezza e corroborati da una notevole presenza di note, citazioni e un’ampia bibliografia che contribuiscono ad avvalorare le idee espresse dell’autore.

“Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una ri(generzione) umana” rappresenta il naturale proseguimento del primo libro dell’autore, dato alle stampe ormai tre anni fa: ”Briciole di bellezza. Dialoghi per il futuro del bel Paese”. Infatti, così come il filosofo Filippo Cannizzo in “Briciole di bellezza” ci portava a scoprire senza retorica cos’è la bellezza, così l’autore in lacrime di gentilezza ci aiuta a comprendere cos’è la gentilezza. La gentilezza di cui ci parla l’autore non si limita alla cortesia o alle buone maniere, bensì viene intesa come un sentimento sociale ovvero “quell’ingrediente essenziale per tenere insieme le persone, per vivere meglio con sé stessi e con gli altri. La gentilezza – quel sentimento che incoraggia la vitalità legata alla consapevole, e reciproca, 'vulnerabilità' – crea un coinvolgimento con gli altri, che temiamo e allo stesso tempo desideriamo”. Per Cannizzo, gentilezza significa prendersi la responsabilità delle proprie azioni, del proprio essere al mondo, del proprio essere umani, che si manifesta nel rispetto dell’ambiente, della vita, dei beni pubblici.

Nel volume, elaborato con uno stile inconfondibile in cui il saggio scientifico si fonde al racconto, Cannizzo si propone di indicare un cammino possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese: la via tracciata dalla gentilezza e dalla bellezza.

Attraverso la storia, ambientata nel cuore dell'Italia, di una ragazza, Sofia, e di un ragazzo, Nino, dall’infanzia all’età adulta, Cannizzo ci porta a capire cosa è la gentilezza, ovvero un cambiamento coraggioso volto a creare relazioni di umanità. Dunque, “Lacrime di gentilezza” è il racconto di una presa di coscienza e dell’impegno per l’affermazione di una vita gentile. L’autore, ispirato dalla volontà di individuare le potenzialità, insite in ogni lembo del nostro Paese, per una rigenerazione umana, individua la gentilezza come la chiave per una rigenerazione possibile e concreta del Bel Paese.

Perciò, la gentilezza deve essere coniugata con la bellezza per incoraggiare l’animo umano a sognare una vita degna di essere vissuta pienamente. In “Lacrime di gentilezza”, come nel precedente volume dell’autore, il ruolo della cultura viene considerato fondamentale in quanto attraverso la cura per essa, per i luoghi in cui si realizza e si manifesta, si potrà attivare un nuovo tipo di economia: l’economia della bellezza. Economia della bellezza non è un’espressione utopica o ideale. L’economia della bellezza di cui si parla nel libro rappresenta una nuova idea di comunità e di impegno civile.

Nelle pagine del libro, Cannizzo prova a dare risposte concrete, raccontando, anche attraverso i dialoghi tra i protagonisti, le buone pratiche - alla portata di singoli cittadini o piccole comunità - su come prendersi cura dei luoghi, dei mille territori di questa nostra Italia e su come dare vita a presidi culturali accessibili a tutte e a tutti. “Lacrime di gentilezza. Sulle tracce della bellezza per una (ri)generazione umana” si rivolge a chi, proprio a partire dal proprio comune, dal frammento del territorio italiano in cui vive, dal pezzo di mondo che lo circonda, vuole costruire un altro futuro possibile. Perché solo grazie a gentilezza e bellezza potremo realizzare un’Italia diversa, un Paese che coniughi tradizione, innovazione e sviluppo per costruire un futuro solidale e sostenibile.

 

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s'impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Pubblicato in Recensioni
Torna in alto

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici