Menu
A+ A A-

Trekking serale a Campoli Appennino e storie inaspettate

Trekking_Campoli_Appennino_fabi 350 mindi Giuliano Fabi - La famiglia Clary nella Terra dei 5 miracoli. Giovedi 5 trekking notturno a Campoli alla ricerca delle storie della nostra terra, scopriamo le vicende di questa famiglia di antica borghesia che aveva qui interessi, palazzi, terre, bestiame ecc. e che ha dato a Campoli ben 9 sindaci.

In realtà conosciamo due rami di questa famiglia di cui ci hanno stupito le vicende: Il ramo Campolese di cui faceva parte il generale Tommaso Clary comandante dell’esercito Borbonico, sui cui pesano accuse di inerzia quando, al comando di 12 mila uomini in Sicilia, non fermò i garibaldini che erano molti meno e favorendo di fatto la conquista del sud alla causa nazionale, e il ramo Marsigliese. Il ramo Campolese fu protagonista di una vicenda incredibile:
Settembre 1861 viene rapito dalla banda Chiavone il sindaco di Campoli Scipione Clary, cugino del generale Tommaso e condotto in contrada Madonna della Lanna sulle montagne. Fu richiesto un grosso riscatto e per persuadere la famiglia fu inviata ad essa un pezzo di mento. Il generale Clary era di istanza ad Avellino ma non accorse, ne mostrò interesse per la cosa. I familiari allora si videro costretti a chiedere aiuto all’altro campo, e chiesero l’intervento dei piemontesi. Quando i briganti videro il grosso movimento di truppa intorno a Campoli fuggirono abbandonando il prigioniero al suo destino mentre i Piemontesi con ridondanza dettero l’annuncio della liberazione facendo suonare le campane a martello. La cosa sembrò strana. Chiavone non avrebbe mai e rapito il rappresentante di una così importante famiglia legata al regime borbonico, cosa c’era sotto?
Uno Smacco al Generale Clary ? Nooooo

C’è un antefatto
Precedentemente al rapimento c’era stato un episodio inqualificabile. Il sindaco Scipione Clary approfittando della sua carica e del momento di confusione si era impadronito di tutti i beni posseduti dalla famiglia Clary in Campoli, beni su cui il generale aveva dei diritti. Di qui il sospetto che dal generale sia partito l’ordine a Chiavone del rapimento per vendetta. Sic I briganti non si sarebbero mai permessi di aggredire una famiglia legata ai borboni quindi una parte di verità doveva esserci.
In effetti i Clary a Campoli possedevano fabbricati per 175 vani 120 ettari di terra coltivabile dati a mezzadria, 35 bovini 665 ovini, 302 Caprini, dati in soccita e la torre medievale. Un patrimonio consistente e da che il mondo è mondo…..

Più affascinante e complessa è invece la storia del ramo Marsigliese della famiglia.Chiesa di S Andrea a Campoli
A Santa Croce in Firenze, tra i grandi della storia, è sepolta Giulia Clary moglie di Giuseppe Bonaparte fratello di napoleone re di Napoli dal 1806 al 1808 e di Spagna fino alla caduta di Napoleone e la sorella Desirè

Giulia e Desirè erano figlie di Stefano Clary, compromesso, che in un tentativo di insurrezione a Marsiglia rischiava la ghigliottina. Sua moglie Grey si recò, accompagnata da Desirè, presso il rappresentante del popolo per avere la grazia. Avutola, tornò frettolosamente a casa per dare la bella notizia , dimenticando Desirè nell’ufficio rivoluzionario. La nota un signore che si offre di riaccompagnarla a casa, Il signore era Giuseppe Bonaparte che capito di avere di fronte una famiglia ricchissima mentre i Bonaparte erano dei poveracci, presenta suo fratello Napoleone alla famiglia e progettano un matrimonio a 4 con ricca dote. Ma solo il matrimonio tra Giuseppe e Giulia ebbe buon fine. Napoleone fece una carriera fulminante ed ebbe altro da fare mentre con Giuseppe Napoleone Giulia divenne, prima regina di Napoli e poi regina di Spagna.

Desirè continuerà ad amare Napoleone che memore della promessa, le invia un suo generale di aspetto bellissimo affinchè la faccia innamorare ed eventualmente la prenda in sposa. Si fidanzano ma il giovane generale rimase colpito a morte durante una rivolta popolare e cosi Desirè che aveva cominciato ad amarlo, resto di nuovo sola. Napoleone invia un nuovo generale per sposarla un certo Battista Bernadotte, meno bello del primo, ma lei senza troppo esitare lo sposa allora si faceva così pur di non restare zitelle.

Le fortune di Napoleone fecero si che il generale venisse eletto re di Svezia nel 1810. Desirè prima lo segue gli da un figlio Oscar, ma poi abbandona la famiglia se ne va in Spagna dalla sorella si dice ma non è dimostrato, si pensa seguendo un nuovo amore.. Della sorella seguirà le sorti . Insomma una regina in Esilio . Avrà una vita lunghissima, morirà nel 1860 e verrà sepolta come dicevamo con la sorella Giulia a Santa Croce a Firenze tra le anime illustri.

Della serie: quando le nostre periferie raccontano belle storie che noi ci impegniamo a far conoscere.

 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici