fbpx
Menu
A+ A A-

Storia. Una strage dimenticata - 4

MIncagnoli mindi Lucia Fabi e Angelino Loffredi - L’articolo pubblicato da UNOeTRE.it “Una strage dimenticata“ ad un mese di distanza continua ad essere letto ed destare un grande interesse. Dopo gli approfondimenti apportati attraverso le successive interviste a Francesco Giglietti ed Antonietta Tibera ora Agostino Colafranceschi, nostro grande amico, ha voluto farci incontrare a Ceprano Alberto Incagnoli (Enzino) fratello di Maria, morta in quella tragica estate del 1942 per sentirlo direttamente e conoscere le ripercussioni avvenute in famiglia e nel paese.

Abbiamo incontrato Enzino nell’abitazione della figlia Maria Rita. Pur avendo problemi nella deambulazione a 84 anni mantiene ancora una incredibile lucidità; i ricordi nel suo racconto si mantengono sempre chiari e ben connessi al contesto generale. All’epoca della scomparsa della sorella aveva 7 anni mentre Maria ne aveva 19.

«Mia sorella andava a lavorare insieme ad altre compaesane trasportata da un camion mal messo, in balia del vento, del freddo e della pioggia. Apprendemmo la sua scomparsa con un telegramma che la Direzione aziendale ci fece pervenire attraverso il Comune. Insieme a Maria morirono un uomo di Ceccano e tre donne( di Carnello, Supino e Frosinone), ma non ricordo i nomi. La tragica notizia colpi e commosse non solo i familiari ma gran parte del paese.
Ricordo che il carro funebre proveniente da Ceccano, attraverso la Casilina, arrivò direttamente in Piazza dei Caduti di via Fani, allora Piazza Umberto 1°. Poi arrivammo nella chiesa di Sant’Arduino, poco distante, dove venne celebrato il servizio funebre. Ricordo tanta gente, poi andammo al Cimitero».

Gli chiediamo se il Comune avesse concesso gratuitamente l’area cimiteriale. «No, non ne avevamo bisogno perché avevamo a disposizione una Cappela di famiglia fatta erigere da mio nonno, ferroviere, nel 1890.»

Insieme andiamo al Cimitero per vedere il luogo dove è sepolta Maria. Sulla lapide e sotto la foto che la ricorda c’è una scritta che meMIncagnoli lapide minrita di essere riportata:
MARIA INCAGNOLI
Ceprano 1923 – Ceccano 1942
FRAGRANTE FIORE
D’OGNI PIU ELETTA VIRTU'
CRUDELMENTE RECISO
DA FATALE INFORTUNIO
NEL LAVORO SACRO DELLA PATRIA
LASCIAVA
UN VIVO,CRISTIANO CORDOGLIO
QUANTI NE CONOBBERO
LA PREZIOSA ESISTENZA

Ma il ricordo di questo “Fiore reciso” diventa ancora più amaro e struggente quando Enzino, mestamente, dice:
«Quella mattina Maria e i miei genitori dovevano andare al Comune per far preparare le carte del suo matrimonio. Si doveva sposare infatti con Luigi Andreozzi e coronare così un sogno d’amore che durava da due anni».

Ceccano 12 settembre 2019

 

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici